Cronaca
L'operazione

Due italiani arrestati a Lugano: banconote false per comprare diamanti, è truffa aggravata

Le perquisizioni sia personali sia dell'auto su cui si muovevano i due hanno portato al rinvenimento di una grossa valigia ricolma di banconote facsimile.

Due italiani arrestati a Lugano: banconote false per comprare diamanti, è truffa aggravata
Cronaca Como città, 25 Ottobre 2022 ore 10:03

Due italiani, residenti in Italia, sono stati arrestati a Lugano nei giorni scorsi con l'ipotesi di reato di truffa aggravata. I due, di 38 e 24 anni, stavano cercando di raggirare un terzo uomo coinvolto nella trattativa di compravendita di alcuni diamanti.

Due italiani arrestati a Lugano: banconote false per comprare diamanti, è truffa aggravata

L'operazione, condotta dalla Polizia cantonale, hanno sventato una truffa di tipo "rip deal", che consiste nella prospettiva di un’operazione di cambio estremamente vantaggiosa. Gli autori con abilità riescono a consegnare del denaro falso di una determinata valuta, ricevendo banconote autentiche in un’altra valuta, a condizioni allentanti per la vittima.

Le perquisizioni sia personali sia dell'auto su cui si muovevano i due hanno portato al rinvenimento di una grossa valigia ricolma di banconote facsimile, di un quantitativo minore di banconote autentiche e di un apparecchio conta soldi. Stando ai primi riscontri di indagine, il raggiro ruotava intorno a una compravendita di diamanti.

Le insistenze da parte degli arrestati affinché lo scambio dei gioielli e del denaro avvenisse per strada hanno tuttavia fatto comprendere alla vittima di trovarsi  di fronte a una possibile truffa. Grazie alla pronta segnalazione alla Polizia cantonale, è stato così possibile predisporre un dispositivo di ricerca che ha portato di lì a poco al fermo dei due uomini.

Seguici sui nostri canali
Necrologie