Cronaca
Bulgarograsso

Ennesimo treno in ritardo, lo sfogo del sindaco pendolare: "Ci meritiamo qualcosa di più"

A sollevare il problema è stato primo cittadino Fabio Chindamo.

Ennesimo treno in ritardo, lo sfogo del sindaco pendolare: "Ci meritiamo qualcosa di più"
Cronaca Olgiate, 12 Dicembre 2022 ore 09:04

Ennesimo treno in ritardo, lo sfogo del sindaco pendolare: "Ci meritiamo qualcosa di più".

Treno in ritardo, lo sfogo di Fabio Chindamo

Non è iniziata bene la settimana per i pendolari di "Trenord", tra i quali spicca anche Fabio Chindamo, sindaco di Bulgarograsso. Questa mattina, lunedì 12 dicembre, treno in ritardo in direzione Como: una situazione che ha portato il primo cittadino a sfogarsi pubblicamente. "Ritardo imprecisato - scrive il sindaco - Da quando ho iniziato a lavorare a Como ho voluto riprendere ad usare il mezzo di trasporto che più mi piace: il treno. Mi ricorda gli anni dell’università e anche quelli di lavoro a Milano. Sono passati quasi 5 anni da quando ho preso l’ultima volta il treno per “Cadorna”; ora la mia direzione è verso Como Lago. Da allora una cosa non è cambiata: i ritardi. Per un viaggio breve come quello che faccio io, sulla carta 12/15 minuti, un ritardo di una manciata di minuti sono effettivamente tanti. Oggi però, causa guasto di un altro treno sulla linea, siamo fermi a Camerlata da più di 10 minuti con l’annuncio del capotreno di un “ritardo imprecisato” prima di poter finalmente arrivare a destinazione. Ecco, penso che ci meritiamo qualcosa di più. O anche semplicemente un treno in orario".

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie