Cronaca
Fino Mornasco

Tubi dell'acqua rotti durante i lavori, disagi in centro

I due tubi dell'acqua rotti sono stati la causa scatenante di un aumento del traffico e dell'assenza di acqua corrente nelle case.

Cronaca Canturino, 01 Ottobre 2021 ore 15:59

Si sono rotti due tubi dell'acqua in centro paese giovedì, il 30 settembre, a Fino Mornasco. Nel tardo pomeriggio gli operatori di Como Acqua stavano sostituendo i vecchi condotti quando due di questi hanno ceduto causando diversi disagi al traffico e ai residenti.

I lavori e i tubi rotti

Da quest'estate nel centro di Fino Mornasco sono iniziati i lavori per la creazione di una nuova rotonda, ad oggi già in funzione, in piazza Odescalchi. Il progetto, oltre a prevedere nuovi spazi e una nuova configurazione, concerne anche la sostituzione della fognatura e del vecchio impianto delle tubature che passano al di sotto della nuova rotatoria. Durante questi lavori, nel tardo pomeriggio di giovedì 30 settembre, si sono rotti due tubi dell'acqua. A quanto racconta una residente, l'incidente si è verificato intorno alle 16, ma la stessa lamenta che i lavori non si sarebbero dovuti protrarre oltre il 29 di settembre. In effetti l'avviso dato ai residenti, tramite l'affissione di un cartello, indicava la chiusura di via Carducci nelle date di martedì 28 e mercoledì 29 causa lavori. Probabilmente, per via di alcuni imprevisti, i lavori si sono dovuti prolungare. Infatti, anche a causa dell'incidente di giovedì, sono proseguiti anche nella giornata di venerdì 1 ottobre.

Traffico bloccato e case senz'acqua

I due tubi dell'acqua rotti sono stati la causa scatenante di un aumento del traffico e dell'assenza di acqua corrente nelle case. Come detto dalla residente l'acqua ha iniziato a mancare intorno alle 16 ed è tornata ad una normale pressione nelle tubature intorno alle 20, per un totale di 4 ore di assenza. Il traffico, invece, si è intensificato in concomitanza con l'intervento delle squadre di Como Acqua intervenute subito per riparare la rotture dei due tubi. A quanto afferma l'assessore ai Lavori pubblici Simone Passiatore al momento dell'incidente, verso le 17, alcune squadre di Como Acqua sono intervenute immediatamente e il guasto è stato risolto nel minor tempo possibile. Sempre secondo l'assessore la situazione è stata gestita nel migliore dei modi e dopo un'ora di riparazioni l'acqua corrente è stata riaperta. La discrepanza di orario tra la testimonianza della residente e quella dell'assessore potrebbe essere data dal fatto che l'acqua corrente sia mancata non solo per l'incidente, ma anche a causa dei lavori durati tutto il pomeriggio e fino a sera.

Le lamentele dei cittadini

La residente, e anche alcuni cittadini, si sono lamentati per via del fatto che la comunicazione dei lavori non è stata a loro parere ottimale. Innanzitutto lamentano il mancato avviso di prolungamento dei lavori, e, inoltre, la mancata avvertenza di una possibile assenza di acqua con il conseguente rischio di danneggiare gli elettrodomestici che ne fanno uso.

4 foto Sfoglia la gallery
Necrologie