Cronaca
parla il governatore

Fontana: "Trend ancora in linea. Test sierologici? Vicini alla conclusione della sperimentazione" VIDEO

"Sono passati 4-5 giorni di costante linea senza aumenti, ora dovrebbero iniziare le discese".

Fontana: "Trend ancora in linea. Test sierologici? Vicini alla conclusione della sperimentazione" VIDEO
Cronaca Como città, 03 Aprile 2020 ore 14:03

Anche oggi il trend resta sulla stessa linea. A comunicarlo è il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana: "Siamo sulla stessa positiva linea, continua ad essere in pianura e senza impennate. Speriamo ora inizi a scendere. Sono passati 4-5 giorni di costante linea senza aumenti, ora dovrebbero iniziare le discese. Ribadisco la necessità di essere rigorosi nell'applicazione delle ordinanze".

Le parole del presidente Fontana

Sempre più controlli: "La Giunta ha predisposto finanizamenti per i Comuni per sostenere con circa mezzo milione il lavoro delle Polizie locali. Il controllo averrà in tutte le zone ma soprattutto dove ci sono grandi flussi come nei pressi delle autrostrdae. Durante le festività Pasquali siamo un popolo abituato a fare festa. Non si potrà fare. Saremo severi".

Test sierologici: "Sono orgoglioso nel comunicare che l'università di Pavia sta portando avanti la sperimentazione per del test sierologico. Siamo in una fase di quasi conclusione della sperimentazione. Quando sarà conclusa, augurandoci sia positiva, potremmo disporre di in un elemento importante. Grazie a questi test potremmo individuare persone con anticorpi, che hanno già superato la malattia, e hanno quindi degli anticorpi che consentono loro di essere per il futuro immuni. Queste persone potrebbero riprendere l'attività lavorativa senza conseguenza per sé e per gli altri. L'università sta valutando più di 100 test che esistono nel mondo, questo c'è un test che si avvicina di molto alla quasi precisione assoluta. Gli altri sono stati tutti scartati perché non hanno queste caratteristiche. Andiamo cauti".

Il fabbisogno delle mascherine: "Domani sul sito verranno pubblicati i numeri esatti del materiale ricevuto da Regione da parte della Protezione Civile, così da evitare ogni ulteriore polemica. Nel primo mese abbiamo consumato 10milioni di mascherine, ne avremmo avuto bisogno di 30milioni. Noi abbiamo coperto solo le necessità sanitarie, senza Rsa o i Comuni che chiedono e altre situazioni da tutelare. Dalla Protezione civile, comprese le 800mila su cui è stata fatta contestazione anche da De Luca, sono 2milioni. Alcune donazioni fatte da privati a Regione Lombardia, voltano comunque con voli della Protezione civile e vengono accreditate a loro anche se sono donazioni. Noi abbiamo comprato 50 diversi tipo di presidi in giro per il mondo, ad esempio i camici idroreppelenti".

Le donazioni.:"Abbiamo raccolto 75milioni e 400mila euro. Solo per la Regione sono stati versati 37milioni e mezzo da parte di 30.724 donatori, un dato importante che evidenzia come ci sia una partecipazione estesa. Le donazioni vanno dai 50 euro ai 50milioni, sono entrambi sullo stesso livello perché parliamo di gente che vuole partecipare a risolvere i problemi. Sono molto orgoglioso. Ci sono poi 21 milioni dati all'ospedale della Fiera".

#Coronavirus, ultime notizie da Palazzo Lombardia, condividete per informare il maggior numero di persone. #Fermiamoloinsieme #ForzaLombardia - www.lombardianotizie.online -

#Coronavirus, ultime notizie da Palazzo Lombardia, condividete per informare il maggior numero di persone. #Fermiamoloinsieme #ForzaLombardia - www.lombardianotizie.online -

Pubblicato da Lombardia Notizie Online su Venerdì 3 aprile 2020

Necrologie