Fino Mornasco

Fornasiero sulle dimissioni di Vanzin: “Non provi a dare la responsabilità agli altri”

Arriva immediata e forte la risposta dell'Amministrazione comunale riguardo alla bufera di neve alzatasi dopo le dimissioni del consigliere di maggioranza Luca Vanzin.

Fornasiero sulle dimissioni di Vanzin: “Non provi a dare la responsabilità agli altri”
Cronaca Canturino, 06 Gennaio 2021 ore 14:37

Arriva immediata e forte la risposta dell’Amministrazione comunale riguardo alla bufera di neve alzatasi dopo le dimissioni del consigliere di maggioranza Luca Vanzin.

Fornasiero duro sulle dimissioni di Vanzin: “Non provi a dare la responsabilità agli altri”

Era il 29 dicembre quando il consigliere Vanzin del gruppo di Progetto per Fino rassegnava le sue dimissioni a causa della diversità di vedute e opinioni, ormai diventata evidente, tra lui e alcuni componenti dell’Amministrazione. Tra di loro anche il sindaco Roberto Fornasiero, il quale ha voluto spiegare la sua versione dei fatti dopo le recenti dichiarazioni, abbastanza forti, dell’ormai ex consigliere.

“Innanzitutto c’è da dire che la decisione l’ha presa lui. Nessuno lo ha cacciato dal gruppo. Il giorno della nevicata lui aveva già deciso e quando ho visto le dichiarazioni che lui stesso ha pubblicato sui social ho capito che non c’era altro da aspettarsi se non le sue dimissioni. Non provi, dunque, a dare la responsabilità delle sue scelte ad altri”.

Poi il primo cittadino finese ha continuato, spiegando la particolarità della situazione: “Una reazione che comprendo poco quella di Vanzin. Le critiche sono sempre lecite all’attività dell’amministrazione e fa parte del concetto di democrazia. Servono per migliorare i servizi e infatti ringrazio tutti i cittadini che hanno segnalato le diverse problematiche, perché ci permettono di ricalibrare il servizio di pulizia. Quel giorno abbiamo privilegiato la sicurezza, non si sono verificati incidenti o blocchi al traffico e per il resto ci sono stati disagi come in tutto il resto della provincia. d’altronde bisognava aspettarseli, per lo meno nelle prime ore della nevicata. Noi abbiamo privilegiato le zone del paese più battute, dalle strade ai marciapiedi, in prossimità di farmacie e negozi primari, solamente poi i parcheggi come quello della piazza stazione”.

Infine, un ultima cosa da mettere in chiaro: “La frase che ha detto l’ex consigliere, che affermava di non fare il consigliere per il sindaco o i consiglieri, mi ha dato molto fastidio. Io non faccio il sindaco per fare il sindaco, e la stessa cosa vale per i miei assessori. Ognuno di noi fa il proprio dovere per il paese. Siamo prima di tutti dei cittadini e poi dei consiglieri comunali. Ognuno di noi raccoglie le istanze del paese, non è solo Vanzin che ascolta i cittadini. Vorrebbe far passare il concetto che noi stiamo nella torre d’avorio e lui è il paladini del popolo. Non è vero. Noi vogliamo lavorare per il paese, non per fare proclami che ottengono riscontro con dei like sui social”.

Questione chiusa (?) da queste ultime parole del sindaco. Oltre alle polemiche però, ci sono soprattutto i fatti: venerdì 8 gennaio è stato convocato il consiglio comunale per ufficializzare l’insediamento di Laura Settimi, la prima della lista dei non eletti di Progetto per Fino.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità