Frana a Cernobbio, la viabilità alternativa per i residenti e il servizio navetta

Entro martedì 26 novembre potrebbero arrivare aggiornamenti sulla riapertura parziale di via Libertà.

Frana a Cernobbio, la viabilità alternativa per i residenti e il servizio navetta
Lago, 23 Novembre 2019 ore 09:31

La frana a Cernobbio di mercoledì sera sta creando notevoli disagi alla cittadinanza. La frazione di Rovenna infatti è difficilmente raggiungibile. Ecco gli ultimi aggiornamenti sulla viabilità dal Comune.

Frana a Cernobbio: la viabilità alternativa

La prima novità è che, mentre la via Libertà resta chiusa, il Comune ha messo a punto una viabilità alternativa esclusivamente per i residenti di Rovenna. Con mezzi della larghezza massima di 1.85 metri è consentito il transito, a senso unico alternato e regolamentato da operatori specializzati, lungo via Privata Vismara, via per Moltrasio e primo tratto di via Monte Santo fino a via Libertà (zona Toldino - Gatto Nero) nei seguenti orari: sabato e domenica 8-12 e 14-18, da lunedì a venerdì 6.30-9.30 e 16-20.

Inoltre l'area parcheggio in Largo Perlasca, dietro il Comune di Cernobbio, è riservato gratuitamente ai residenti di Rovenna per la sosta illimitata dei loro mezzi nel periodo di emergenza.

Inoltre il Comune annuncia che nei prossimi giorni verrà attivato sperimentalmente un servizio navetta giornaliera da Rovenna a Cernobbio e ritorno. Dal canto suo Asf sta svolgendo il servizio di trasporto pubblico nella tratta Cernobbio piazza Mazzini - Toldino angolo via Monte Santo con un mezzo di dimensioni ridotte.

Quando riaprirà via Libertà?

Nulla di certo si saprà almeno fino a martedì 26 novembre. Il Comune sta infatti valutando soluzioni alternative per ripristinare il transito su una sola corsia in via Libertà in tempi rapidi.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Necrologie