Cronaca
Il racconto

Furti al cimitero a Cavallasca

Una quiete disturbata da chi non si fa scrupoli.

Furti al cimitero a Cavallasca
Cronaca Olgiate, 12 Marzo 2022 ore 14:44

I furti nei cimiteri, anche di semplici fiori e piante, non sono cosa rara, ma suscitano sempre amarezza. Una quiete disturbata da chi non si fa scrupoli, come denuncia Maria Guarisco, segnalando l’episodio accaduto a Cavallasca.

Furti al cimitero a Cavallasca

"Mettiamo spesso composizioni particolari sulla tomba di mia sorella Giuliana. Giovedì 3 marzo, però, non ho più trovato i muscari blu che le avevamo portato. Il vaso non era piccolo né maneggevole, non capisco come abbiano fatto a portarlo via. Lei è sepolta nella parte bassa del cimitero di Cavallasca, nel piccolo prato, insieme ai miei genitori. Sento che spesso succede di non trovare più fiori e piante portate al cimitero, non solo a Cavallasca. Mi chiedo come si possa rubare i fiori ai defunti o spostare le piante su altre tombe... Mio cognato ha provato a cercare la nostra composizione, invano".

Tutti i dettagli sul Giornale di Olgiate da sabato 12 marzo 2022 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie