Cronaca
La risposta

I genitori contro FdI: "Lo striscione è una polemica inutile"

Dopo l'affissione dello striscione di fronte alla scuola di Socco, i genitori hanno preso le distanze dalla polemica del Circolo Fratelli Mattei

I genitori contro FdI: "Lo striscione è una polemica inutile"
Cronaca Canturino, 06 Dicembre 2021 ore 18:28

Nella notte tra lunedì 29 e martedì 30 novembre, presso la scuola primaria Rodari di Socco era apparso uno striscione polemico affisso dalla sezione finese di Fratelli d'Italia, il Circolo Fratelli Mattei. Tema della protesta era la presenza e l'utilizzo dei bagni alla turca all'interno della scuola, una polemica in realtà nata pochi giorni prima da un genitore che lamentava sui social la difficoltà della propria figlia nell'utilizzo dei servizi. Da quella pubblicazione è nata l'iniziativa del gruppo politico finese rappresentato da Raj Ducci, con lo striscione che recitava "I bambini con le turche, che cesso di idea".

La risposta dei genitori

In risposta a quello striscione sono arrivate altre proteste, questa volta da parte della maggior parte dei genitori della primaria di Socco, i quali non si sono sentiti assolutamente rappresentati da tale polemica e che hanno voluto specificare la loro lontananza dall'idea e dal messaggio veicolato dal Circolo Fratelli Mattei. Davvero tante le prese di posizione contro lo striscione, tra chi sottolinea come tali servizi siano più igienici e chi invece ricorda come tutti siano cresciuti senza problemi utilizzando le turche. Riassumendo, però, il messaggio dei genitori potrebbe essere concentrato nella dichiarazione di una loro rappresentante:

Chi ha affisso lo striscione si è affidato ad un post di una singola mamma, su altre 73, che ha sollevato una polemica inutile. Senza documentarsi è partito in quarta e ha sollevato la protesta con soli fini politici, ma se lo si fa solo con quella motivazione non si metta di mezzo una scuola che ogni anno fatica a trovare iscrizioni per formare la prima elementare. Tutte le scuole hanno la turca, una soluzione più adatta e più igienica. I bambini, una volta che si fa vedere loro come si fa, le sanno usare tranquillamente e i docenti sono disponibili ad aiutarli. La polemica è inutile, sollevata da un solo genitore, mentre per la maggioranza non è un problema.

Necrologie