ripartenza post covid

I nidi a Como riaprono ma l’orario sarà ridotto

I bambini dovranno uscirà alle 16.30.

I nidi a Como riaprono ma l’orario sarà ridotto
Como città, 20 Agosto 2020 ore 12:28

Palazzo Cernezzi ha comunicato alle famiglie che gli asili nidi a Como riapriranno a settembre, c’è però il nodo dell’orario ridotto: si esce alle 16.30. Alla luce delle disposizioni legate all’emergenza Covid 19, è stato nnecessario rivedere l’organizzazione per garantire una riapertura del servizio conforme ai protocolli di sicurezza di Governo e Regione. “Nonostante le considerevoli difficoltà riscontrate, si è riusciti ad assicurare alle famiglie la ripresa di questo fondamentale servizio attraverso l’impegno di tutti i soggetti coinvolti”, precisa il Comune.

I nidi a Como riaprono ma l’orario sarà ridotto

Gli asili nido riapriranno il prossimo 3 settembre con un rientro graduale dei bimbi che hanno già frequentato lo scorso anno formativo per assicurare ai piccoli e alle famiglie un’adeguata attenzione nel momento della ripresa. Ogni famiglia è già stata contattata telefonicamente dal proprio educatore di riferimento per concordare le modalità di ritorno al nido del proprio bambino. Per tutti questi motivi, fino all’11 settembre la possibilità di frequenza sarà ridotta: le strutture chiuderanno alle 13.30. “A tal proposito, – spiega il Comune – si segnala che, sebbene la permanenza al nido nei primi giorni di apertura sarà inferiore a quella prevista per il proprio modulo orario, la retta sarà calcolata nella sua totalità dal primo giorno di frequenza del proprio bambino, come si è già verificato durante il periodo di inserimento (conformemente al art. 11 del Regolamento Asili Nido)”.

I nuovi iscritti

L’inserimento dei nuovi iscritti accolti avverrà a partire dal 14 settembre. Le famiglie interessate saranno contattate dagli educatori all’inizio di settembre per concordare data, orario e modalità di ambientamento. E’ possibile inoltre prendere visione sul sito del Comune di Como delle graduatorie aggiornate. Sul sito del Comune c’è anche il calendario dell’anno formativo 2020 – 2021 e potrete leggere il contenuto del Patto tra Famiglia ed Ente gestore (Comune): ogni famiglia dovrà compilare e dovrà firmare il Patto nel giorno d’inizio frequenza del proprio bambino.

“In considerazione delle restrizioni imposte dalle normative sull’emergenza Covid-19, al fine di assicurare il servizio asilo nido a un maggior numero di bambini possibile, di ottemperare alle disposizioni di Governo e Regione e soprattutto di salvaguardare la sicurezza e la salute dei bambini, a partire dal 14 settembre e per tutta la durata dell’anno formativo 2020-2021, sarà possibile garantire il servizio Asilo Nido dalle 7.30 alle 16.30 in tutte le strutture. Per chi avesse usufruito nel precedente anno formativo di moduli orari con permanenza fino alle ore 17.00 o 18.00, le rette saranno automaticamente ricalcolate a partire da settembre 2020 sul modulo di massima frequenza possibile (7.30-16.30), salvo richiesta di orario 7.30-13.00 o 10.30-16.30. In corso d’anno l’ufficio amministrativo si riserva di apportare ulteriori modifiche all’organizzazione del servizio in relazione all’andamento dell’emergenza epidemiologica e alle inerenti disposizioni normative. Si ricorda che l’attestazione Isee, utile alla fruizione delle agevolazioni tariffarie, va presentata entro il 15 settembre o, per i nuovi iscritti, entro la data di inizio dell’inserimento, inviandola via mail all’indirizzo: asilinido@comune.como.it”, precisa il Comune.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia