Cronaca
epidemia

Il Covid in Comune a Como. I sindacati: "Ai dipendenti nessuna indicazione su cosa fare"

Le sigle sindacali chiedono tamponi, sanificazione degli spazi e indicazioni.

Il Covid in Comune a Como. I sindacati: "Ai dipendenti nessuna indicazione su cosa fare"
Cronaca Como città, 15 Ottobre 2020 ore 14:31

Il Covid in Comune a Como. Boccone amaro per i sindacati.

Il Covid in Comune a Como

"Apprendiamo dai giornali che due colleghi del Comune di Como sono risultati positivi al Covid - commentano Alessandra Ghirotti (Cgil), Vincenzo Falanga (Uil) e Nunzio Praticò (Cisl) - Le OOSS e la RSU ricordano che i dipendenti del Comune di Como sono ancora in stato di agitazione, in attesa di una decisione da parte del Prefetto di Como. Lo stato di agitazione aveva tra i temi sollevati anche quello della tutela della salute e sicurezza di tutto il personale".

"Inoltre, sono stati registrati problemi legati alla gestione dell’emergenza non omogenea per tutti i settori, in particolare era stato evidenziato che non è stato costituito il comitato aziendale per la sicurezza come definito dal protocollo nazionale del 26 aprile 2020, inoltre non c'è stata piena condivisione e confronto in merito ai contenuti del protocollo sulla salute e sicurezza per emergenza covid 19. Inoltre, il testo del protocollo non risulta approvato da alcun soggetto all'interno dell'ente e nemmeno trasmesso a tutto il personale dipendente”.

"Ora di fronte alla notizia circolata nei corridoi e appresa dai giornali, i dipendenti si ritrovano a non avere indicazioni precise sul comportamento da adottare - aggiungono le sigle sindacali - Come OO.SS e RSU chiediamo che tutti i colleghi che hanno avuto contatto con i positivi vengano messi preventivamente in smart working e che, in base alle indicazioni dell’ATS, siano sottoposti a tampone;
che i locali degli interessati vengano sanificati, indicando le modalità di accesso agli stessi locali e  che venga comunicato a tutti i dipendenti quale comportamento adottare nel caso di positività o contatto con positività".

Le OO.SS. e la RSU nell’augurare pronta guarigione ai colleghi interessati ribadiscono la necessità di porre in atto interventi immediati e mirati a tutela del personale e dei cittadini che fruiscono dei servizi pubblici della città.

Necrologie