Immigrazione, espulsi cinque stranieri irregolari: importunavano i passanti all’Ippocastano

Via dal territorio anche un ghanese rientrato dalla Svizzera e due spacciatori.

Immigrazione, espulsi cinque stranieri irregolari: importunavano i passanti all’Ippocastano
Como città, 11 Gennaio 2020 ore 10:18

Continua senza sosta l’attività di controllo del territorio e di contrasto al fenomeno dell’immigrazione irregolare da parte degli uomini della Polizia di Stato.

Espulsi cinque stranieri irregolari

Nel pomeriggio di giovedì le forze dell’ordine sono intervenute presso il parcheggio Ippocastano per una segnalazione di cinque cittadini stranieri che importunavano i passanti. Giunti sul posto gli operatori delle volanti hanno tentato di identificare i giovani che, però, erano tutti sprovvisti di documenti e pertanto sono stati accompagnati in Questura per gli accertamenti di rito.

Ad esito dei rilievi fotodattiloscopici tutti i fermati – di nazionalità ghanese, nigeriana e pakistana e libica – sono risultati irregolari sul territorio nazionale e tutti con precedenti di polizia. Gli stessi sono stati, dunque, denunciati per il reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato e sottoposti a provvedimento di espulsione del Prefetto con ordine del Questore ad abbandonare il territorio nazionale entro sette giorni.

Via dal territorio anche un ghanese

Analoga sorte è spettata ad un cittadino ghanese riammesso dalla vicina Svizzera il quale, già destinatario di un ordine del Questore di abbandonare il territorio, è stato denunciato, dal personale del Settore Polizia Frontiera di Ponte Chiasso, per inottemperanza allo stesso e successivamente accompagnato presso gli uffici della Questura dove è stato raggiunto da una nuova espulsione con contestuale nuovo ordine ad abbandonare il territorio nazionale entro sette giorni.

Rilascio anticipato ed espulsione di due spacciatori

Sempre nella giornata di giovedì dalla Casa Circondariale di Como sono stati oggetto di scarcerazione anticipata due cittadini stranieri, un uomo cittadino nigeriano recentemente arrestato, dalla Squadra Volanti della Questura di Como, per spaccio di sostanze stupefacenti e una donna, albanese, tratta in arresto ad agosto 2019 per traffico di sostanze stupefacenti, in quanto al momento dell’arresto occultava a bordo di un’autovettura con targa svizzera diversi involucri di eroina e cocaina. L’uomo è stato espulso con ordine del Questore ad abbandonare il Territorio Nazionale; la donna, invece, è stata espulsa ed accompagnata a Roma presso il CPR di Ponte Galeria per l’esecuzione del provvedimento.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia