Incendio nel sottotetto di via San Rocco, appartamenti Aler inagibili

L'intervento dei Vigili del fuoco è durato oltre due ore. Alcuni appartamenti ora sono inagibili per le infiltrazioni d'acqua.

Incendio nel sottotetto di via San Rocco, appartamenti Aler inagibili
Cronaca 04 Agosto 2017 ore 19:38

Un incendio nel sottotetto di via San Rocco 1 ha fatto riversare in strada gli abitanti dello stabile e bloccato per diverse ore il traffico cittadino del centro città. Dopo un lungo intervento dei Vigili del fuoco la causa è stata individuata in un corto circuito elettrico, probabilmente della centralina dell'antenna della tv.   

Fumo sospetto

L'allarme è scattato all'ora di pranzo quando un abitante del palazzo gestito dall'Aler ha avvertito una puzza di fumo sospetta e ha deciso di chiamare i Vigili del fuoco per un controllo. Due mezzi dei pompieri sono intervenuti sul luogo per iniziare le operazioni di bonifica dell'area. La prima difficoltà è stata quella di individuare la fonte dell'incendio che, dopo un'accurata analisi, è stata individuata in una zona del sottotetto.

Danni

"L'incendio ha interessato circa dieci metri quadrati di sottotetto - spiega il caposquadra Luca Gazzotti - La causa probabilmente è stato un cortocircuito della centralina dell'antenna che ha generato la combustione della lana di roccia che era presente come rivestimento".

Con il loro pronto intervento i Vigili del fuoco hanno estinto le fiamme riversando parecchia acqua all'interno del sottotetto. In questo momento stanno avvenendo le verifiche da parte dei tecnici dell'Aler. Uno o due appartamenti dell'ultimo piano saranno inagibili per alcuni giorni.

Paura

A circa tre anni fa risalgono i lavori di ristrutturazione del sottotetto. Nonostante lo spavento, le operazioni dei Vigili del Fuoco hanno scongiurato danni ben peggiori a cose e persone. Rimane un pizzico di ansia al pensiero di trascorrere la notte dove fino a poco tempo prima c'era un mini-incendio in corso, con quella puzza di fumo, che mista al caldo e alla paura si fa fatica a estinguere.

Necrologie