Cronaca

Inseguimento a Como: arrestato un ladro di moto

E' successo ieri, lunedì 30 luglio.

Inseguimento a Como: arrestato un ladro di moto
Cronaca Como città, 31 Luglio 2018 ore 08:40

Nella tarda mattinata di ieri, lunedì 31 luglio, è stato tratto in arresto un ventisettenne milanese al termine di un rocambolesco inseguimento a Como.

Inseguimento a Como

Intorno a mezzogiorno, nel corso di un servizio di perlustrazione del territorio una pattuglia della Polizia Locale, in Via Italia Libera, ha notato due giovani senza casco salire a bordo di una moto di grossa cilindrata e dirigersi a tutta velocità verso Viale Cattaneo. Immediatamente gli agenti hanno tentato di fermare la moto che, accortasi di quanto stava accadendo, si dava alla fuga. E' iniziato così un inseguimento a sirene spiegate lungo viale Battisti, durante il quale i fuggitivi hanno tentato in tutti i modi di far perdere le proprie tracce in mezzo al traffico cittadino. Giunti all’intersezione fra Via Grossi e Via Dante trovando il traffico bloccato a causa delle auto in colonna, i due malfattori hanno abbandonato la moto, scappando a piedi. Uno dei due si  è diretto verso via Perlasca, dove è stato intercettato da un agente in borghese della Questura che, nel transitare in Viale Lecco, si è accorto di quanto stava accadendo e ha bloccato l'uomo che si era arrampicato su una cancellata. Udito il trambusto anche due avventori di una trattoria sono intervenuti in ausilio alle Forze dell’ordine. Dopo una breve colluttazione i militari sono riusciti ad ammanettare il malvivente che nel tentativo di evitare l’arresto ha procurato delle lesioni ad un operatore.

Arrestato un ladro, si cerca il complice

Le indagini immediatamente scattate hanno consentito di accertare che la moto, una Augusta del valore di 15mila euro, era stata appena rubata nei pressi della Confartigianato, utilizzando un grimaldello di cui l’uomo aveva cercato di disfarsi e che gli agenti della Locale recuperavano nel punto in cui veniva operato l’arresto. L’autore della rapina è un pluripregiudicato milanese per reati specifici, in trasferta a Como con l’auto della propria madre. Il veicolo è stato trovato in sosta in via Italia Libera nelle immediate vicinanze del luogo dove è stato commesso il furto e sottoposto a sequestro penale. Sentito il Pubblico Ministero di turno l’uomo è stato portato al Carcere del Bassone e dovrà rispondere dei reati di rapina impropria, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli. Sono in corso ulteriori indagini per risalire al complice che è riuscito a dileguarsi. La moto su disposizione dell’A.G. è stata restituita al legittimo proprietario.

Necrologie