Cronaca

Inseguimento Cantù uomo si getta nella Roggia

I Carabinieri lo hanno inseguito per diverse vie canturine.

Inseguimento Cantù uomo si getta nella Roggia
Cronaca Canturino, 06 Novembre 2017 ore 14:40

Inseguimento Cantù. Tutto è successo nella serata del 4 novembre.

Scappa ai Carabinieri

I Carabinieri della locale Aliquota Radiomobile si erano recati in via C. Colombo. Era infatti stata segnalata la presenza di persone sospette. Appena giunti sul luogo della segnalazione, i Carabinieri hanno incrociato un’autovettura Toyota Aigò, di colore grigio. Il conducente, alla vista dei militari, si è dato alla fuga. Il tempo di invertire la marcia, i Carabinieri sono andati all’inseguimento del mezzo che è però riuscito a dileguarsi.

Si getta nella Roggia

A quel punto alcune pattuglie dei comandi limitrofi hanno iniziato a perlustrare le strade di Cantù ed in breve, al termine della via Giusti, i Carabinieri  hanno ritrovato l’autovettura. Era stata appena abbandonata dai malviventi, ancora con il motore acceso. Alcuni residenti della zona riferivano che il conducente del mezzo, scavalcando una rete, si era dato alla fuga lanciandosi nel letto della Roggia S. Antonio.

Il materiale all'interno dell'auto

Un’ispezione dell’auto portava al rinvenimento, all’interno di un borsone custodito nel portabagagli, di vari oggetti atti allo scasso, tra cui un flessibile professionale e vari dischi di ricambio, piedi di porco, una ricetrasmittente e, addirittura, una grossa ascia. L’autovettura in questione, che era stata rubata qualche giorno prima dall’interno di un garage annesso ad un’abitazione di villa guardia, è stata, dopo i rilievi del caso, restituita all’avente diritto.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie