Cronaca

Intossicazione da monossido durante la notte

Durante la notte si è svolto un intervento a Como per un'intossicazione da monossido. Ecco tutti i dettagli su cosa è accaduto.

Intossicazione da monossido durante la notte
Cronaca Como città, 27 Dicembre 2017 ore 12:33

Durante la notte a Como è stato dato l'allarme per un'intossicazione da monossido.

Intossicazione da monossido: due le persone coinvolte

Qualche minuto prima della mezzanotte i Vigili del Fuoco di Como sono intervenuti in una palazzina di via Scalabrini a Como. Era infatti stato dato l'allarme per una intossicazione da monossido di carbonio. Sul posto, a supporto, è intervenuto anche il tecnico della prevenzione reperibile di Ats Insubria.

Quando i soccorsi sono arrivati sul posto, ad ogni modo, le finestre dell’appartamento in cui risiedevano due persone erano già spalancate. Dai rilievi effettuati non è emerso alcun riscontro di inquinamento ambientale.

Sul momento è stato chiuso il contatore esterno del gas/metano dalla rete pubblica. Come da prassi, per l'incolumità degli inquilini, l’appartamento non sarà utilizzabile sino al ripristino di idonee condizioni impiantistiche con verifica di termotecnico e successivo rilascio di apposita certificazione di conformità impianto.

Le possibili cause

Secondo quanto è stato possibile accertare dai primi rilievi dei tecnici, due potrebbero essere state le fonti dell’inconveniente: la caldaietta (scalda acqua) per la quale sul momento non era rintracciabile alcuna documentazione tecnica identificativa o il fornello a quattro fuochi.

Necrologie