Cronaca
L'episodio

Investe un ciclista e scappa senza prestare soccorso: la Polizia locale la rintraccia grazie allo specchietto rotto

La cittadina, residente in città, è stata deferita alla locale Procura della Repubblica per il reato di omissione di soccorso, con ritiro della patente di guida per la sospensione che potrà variare dai 18 mesi ai cinque anni

Investe un ciclista e scappa senza prestare soccorso: la Polizia locale la rintraccia grazie allo specchietto rotto
Cronaca Como città, 05 Dicembre 2022 ore 15:24

È stata individuata e deferita alla Procura della Repubblica per reato di omissione di soccorso la cittadina di Como che lo scorso 25 novembre aveva investito un ciclista senza poi aiutarlo. La donna è stata poi individuata tramite lo specchietto retrovisore rimasto sul luogo dell'incidente.

Investe un ciclista e scappa senza prestare soccorso: la Polizia locale la rintraccia grazie allo specchietto rotto

Venerdì 25 novembre un automobilista aveva investito un ciclista in via per Cernobbio, dandosi alla fuga e lasciando il malcapitato ferito al suolo. Nessun testimone che potesse riferire la marca del veicolo coinvolto e qualche numero, almeno parziale, della targa.

Gli agenti della Polizia locale di Como, intervenuti per le indagini, avevano, però rinvenuto, sul luogo del sinistro, uno specchietto retrovisore rotto. Attraverso meticolose e accurate indagini presso le carrozzerie della zona e l’analisi delle immagini delle telecamere poste sulla via di fuga hanno consentito di individuare, in data il 29 novembre, solamente 4 giorni dopo, il responsabile, o meglio, la responsabile. Davanti all’evidenza della sua macchina sprovvista proprio di quello specchio, la donna non ha potuto fare altro che confermare il suo coinvolgimento.

La cittadina, residente in città, è stata deferita alla locale Procura della Repubblica per il reato di omissione di soccorso, con ritiro della patente di guida per la sospensione che potrà variare dai 18 mesi ai cinque anni. Fermarsi è prestare soccorso è la prima regola in caso di coinvolgimento in sinistro stradale: diversamente le conseguenze per chi fugge sono molto gravi.

Infine, il ciclista ha fatto pervenire, al Comando di viale Innocenzo, un sincero ringraziamento per l'attività svolta.

Seguici sui nostri canali
Necrologie