Cronaca

Investimento treno: circolazione ferroviaria in tilt

I treni viaggiano anche con oltre 100 minuti di ritardo.

Investimento treno: circolazione ferroviaria in tilt
Cronaca Canturino, 01 Luglio 2018 ore 10:41

Intorno alle 8.30 una persona è stata investita dal treno alla stazione di Cucciago. Mattinata difficile per i pendolari con la circolazione ferroviaria che ha subito diversi minuti di ritardo.

Circolazione ferroviaria in tilt

Trenord sta dando continui aggiornamenti sulla situazione ferroviaria.

11.40 - Continua a seguire qui tutte le modifiche.

11.33 - Il treno 25036 (MILANO PORTA GARIBALDI 10:39 - COMO S.GIOVANNI 11:38) oggi partirà dalla stazione di CARIMATE alle ore 11:19.

I clienti da MILANO PORTA GARIBALDI possono prendere il treno 25038 (MILANO PORTA GARIBALDI 11:09 - CHIASSO 12:22).

11.32 - Il treno 25033 (COMO S.GIOVANNI 09:22 - MILANO PORTA GARIBALDI 10:21) è fermo nella stazione di COMO S.GIOVANNI, a causa degli accertamenti in corso da parte delle Autorità, in seguito ad un investimento di persona. Termina il viaggio nella stazione di CARIMATE.

11.25 - I seguenti treni oggi sono cancellati:

- 25068 (MILANO PORTA GARIBALDI 18:39 - COMO S.GIOVANNI 19:38)

- 25077 (COMO S.GIOVANNI 20:22 - MILANO PORTA GARIBALDI 21:21)

- 25080 (MILANO PORTA GARIBALDI 21:39 - COMO S.GIOVANNI 22:38)

11.15 - AGGIORNAMENTO: Le Autorità competenti hanno terminato gli accertamenti in seguito all'investimento di una persona, avvenuto nei pressi della stazione di CUCCIAGO. La circolazione sta riprendendo gradualmente. Possibili ulteriori cancellazioni e variazioni di percorso. Prestare attenzione ai monitor e agli annunci in stazione.

11.12 - Il treno 25041 (COMO S.GIOVANNI 11:22 - MILANO PORTA GARIBALDI 12:21) oggi partirà dalla stazione di ALBATE CAMERLATA alle ore 11:29.

10.53 - Il treno 25036 (MILANO PORTA GARIBALDI 10:39 - COMO S.GIOVANNI 11:38) è fermo nella stazione di MILANO PORTA GARIBALDI, a causa degli accertamenti in corso da parte delle Autorità, in seguito ad un investimento di persona.

10.51 - Il treno 25029 (COMO S.GIOVANNI 08:22 - MILANO PORTA GARIBALDI 09:21) è fermo nella stazione di ALBATE CAMERLATA, a causa degli accertamenti in corso da parte delle Autorità, in seguito ad un investimento di persona.

Alle ore 11:10 circa è previsto un servisio autobus dalla stazione di ALBATE CAMERLATE fino a SEREGNO.

10.24 - Aggiornamento: il treno 25024 (MILANO PORTA GARIBALDI 07:39 - COMO S.GIOVANNI 08:38) è rimasto fermo in prossimità della stazione di CUCCIAGO, a causa degli accertamenti in corso da parte delle Autorità. Sta viaggiando con 107 minuti di ritardo.

10.21 - Aggiornamento: il treno 25508 (MILANO CENTRALE 08:10 - CHIASSO 08:52) prosegue il viaggio regolarmente fino a CHIASSO, a causa degli accertamenti in corso da parte delle Autorità, in seguito ad un investimento di persona. Sta viaggiando con 104 minuti di ritardo.

10.20 - Il treno 25032 (MILANO PORTA GARIBALDI 09:39 - COMO S.GIOVANNI 10:38) e il treno corrispondente 25041 (COMO S.GIOVANNI 11:22 - MILANO PORTA GARIBALDI 12:21) oggi sono cancellati, a causa degli accertamenti in corso da parte delle Autorità, in seguito ad un investimento di persona.

10.10 - AGGIORNAMENTO: La circolazione riprende gradualmente su un unico binario per consentire l'intervento da parte delle Autorità competenti in seguito all'investimento di una persona, avvenuto nei pressi della stazione di CUCCIAGO. Possibili ulteriori cancellazioni e variazioni di percorso. In caso di cancellazioni o limitazioni di percorso: I viaggiatori diretti da e per SEREGNO possono utilizzare i treni della linea S9 da MILANO GRECO PIRELLI. Da SEREGNO è anche possibile raggiungere la stazione di CAMNAGO-LENTATE, e vice versa, con i treni della linea s4 che circolano su FERROVIENORD con cambio a CESANO MADERNO. Prestare attenzione ai monitor e agli annunci in stazione.

10.07 - Il treno 25518 (MILANO CENTRALE 13:10 - CHIASSO 13:52) oggi non verrà effettuato a causa degli accertamenti in corso da parte delle Autorità, in seguito ad un investimento di persona.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU

Necrologie