Menu
Cerca
Protesta pacifica

#IoApro alla Taverna di Rugantino ieri i controlli delle Forze dell'ordine

Carabinieri e Polizia locale hanno effettuato un controllo alle 19 di ieri.

#IoApro alla Taverna di Rugantino ieri i controlli delle Forze dell'ordine
Cronaca Erba, 16 Gennaio 2021 ore 18:00

Ieri, a pranzo, il ristorante Taverna di Rugantino di Lurago d'Erba ha aperto le porte ai clienti aderendo all'iniziativa #IoApro protesta dei ristoratori contro le chiusure.

#IoApro alla Taverna di Rugantino arrivano le Forze dell'ordine

Un gesto di disperazione quello compiuto dai due titolari del ristorante, Andrea Macheda e Simone Giuliani. Alla base dell'adesione dei due romani trapiantati a Lurago d’Erba l'esigenza di tornare a fatturare dopo mesi di stop.  "Siamo aperti da poco più di un anno - ha spiegato il 26enne Macheda - Siamo subentrati al precedente gestore nell'anno più critico della storia italiana. Ma all'inizio abbiamo lavorato benissimo, eravamo sempre pieni". Poi è arrivato il Covid, la prima ondata, e, come per tutti, le saracinesche si sono abbassate.

"Durante il pranzo non abbiamo subìto controlli, che sono però arrivati in serata, alle 19". Carabinieri e Polizia locale, come da normativa, hanno vietato il servizio ai tavoli. Niente multa però, visto che all'interno del ristorante non c'erano clienti seduti ai tavoli ma soltanto persone arrivate per ritirare il cibo d'asporto.

Necrologie