la decisione

Iscrizioni nido stop a Como. Il Comune: “Difficile gestire gli spazi, aumenterebbe il rischio contagio”

"I casi di covid che si sono verificati all’interno degli asili nido hanno già comportato la chiusura di bolle/sezioni o di interi nidi", spiegano da Palazzo Cernezzi

Iscrizioni nido stop a Como. Il Comune: “Difficile gestire gli spazi, aumenterebbe il rischio contagio”
Como città, 06 Novembre 2020 ore 10:34

A Como non sarà possibile procedere con la raccolta di iscrizioni prevista per gli asili nido nel mese di novembre, per tutelare la salute dei bambini che già frequentano il nido, delle loro famiglie e del personale, oltre che per salvaguardare la continuità di erogazione del servizio.  A comunicarlo è direttamente Palazzo Cernezzi.

Iscrizioni nido stop a Como. Il Comune: “Difficile gestire gli spazi, aumenterebbe il rischio contagio”

Le disposizioni imposte dall’ultimo DPCM, in vigore fino al 3 dicembre, amplificano i divieti di spostamento e rafforzano le norme igieniche e comportamentali in ragione di una situazione sanitaria grave e preoccupante. Il rapido peggioramento dell’epidemia sta rendendo sempre più complesso garantire la piena erogazione del servizio e tutelare la salute dell’utenza e del personale.

“I casi di covid che si sono verificati all’interno degli asili nido hanno già comportato la chiusura di bolle/sezioni o di interi nidi. All’interno delle singole strutture sono state valutate significative difficoltà nella gestione degli spazi in caso di nuovi inserimenti nella attuale situazione emergenziale. E’ stato inoltre considerato che la permanenza e i movimenti dei genitori nel nido durante gli ambientamenti andrebbero ad incrementare il rischio di contagio per tutti”, hanno spiegato dal Comune.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia