Menu
Cerca
in edicola

La Cooperativa della Valle Bova sogna in grande: doppio progetto per Santa Rita e il Bosco Europa

Potrebbe prendere vita anche un museo.

La Cooperativa della Valle Bova sogna in grande: doppio progetto per Santa Rita e il Bosco Europa
Cronaca Erba, 17 Aprile 2021 ore 10:45

Un progetto dettagliato e ambizioso per “la ripartenza di Erba sui sentieri della  montagna”. E’ così che Celestino Sangiorgio definisce l’insieme di idee e proposte che la Cooperativa per il rimboschimento della Valle Bova, di cui è presidente e che è proprietaria della chiesetta di Santa Rita all’Alpe e del circostante Bosco Europa, sta avanzando per tutta l’area.

La Cooperativa della Valle Bova sogna in grande

Proprio dalla Cooperativa è nata la stesura di una serie di progetti di restauro della cappella, ma anche di più ampio respiro, su tutto il bosco circostante. “Pensiamo di realizzare nella sala centrale le strutture tecniche per le proiezioni culturali per un’educazione ambientale e il progetto di un museo virtuale digitale e per una memoria storica delle tradizioni religiose e antropologiche della Brianza” ha aggiunto mentre per l’area verde pensano di realizzare il “Cammino della memoria”, un percorso di circa mille metri curato botanicamente con un intercalare di nuove piante messe a dimora lungo il sentiero rimesso a nuovo.

Tutti i dettagli sul Giornale di Erba da sabato 17 aprile 2021 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui  

Necrologie