Cronaca
La manifestazione

La fiera di San Rocco a Cantù si farà

L'annuncio è arrivato dal vicesindaco e assessore di Cantù Giuseppe Molteni.

La fiera di San Rocco a Cantù si farà
Cronaca Canturino, 10 Agosto 2021 ore 16:52

La fiera di San Rocco a Cantù si farà.

La fiera di San Rocco a Cantù si farà

La Fiera di San Rocco, in programma per domenica 15 agosto, si svolgerà nel rispetto della normativa di sicurezza sanitaria. Una decisione importante, quella assunta dall’Amministrazione Comunale, volta a confermare l’importanza della ripresa economica per la città di Cantù, dopo la crisi che ha colpito il paese a seguito dell’epidemia da Covid-19.

Le parole del vicesindaco

“Non si è trattato soltanto di confermare lo storico ferùn - ha spiegato il vicesindaco e assessore alle Attività Economiche, Giuseppe Molteni - Sono oltre 150 anni che la nostra città viene popolata di bancarelle, colori, profumi e sapori durante questo importante appuntamento e rompere con la tradizione, in un momento storico come quello attuale, sarebbe stato impensabile”.

Pieno rispetto delle norme anti Covid

Per questo motivo, in considerazione dell’evolversi dell’emergenza da Covid-19 e dell’andamento della campagna vaccinale, la Fiera di San Rocco si svolgerà a partire da domenica 15 agosto. Nel rispetto della normativa vigente, per accedere sarà necessario essere in possesso di Green Pass ed indossare la mascherina. “In collaborazione con gli uffici comunali, abbiamo effettuato un’approfondita verifica perché la Fiera possa svolgersi in completa sicurezza e nel rispetto della normativa anticontagio - ha spiegato Molteni - Un sentito ringraziamento va, quindi, a tutti coloro che stanno lavorando per permettere la realizzazione dell’evento”.

Un grande lavoro organizzativo

Un accurato lavoro di progettazione e studio garantiranno, dunque, lo svolgimento dell’evento che, come da tradizione, si snoderà per le vie del centro cittadino, offrendo un’opportunità di rilancio anche ai tanti operatori economici, penalizzati, nei mesi scorsi, dalle continue chiusure e divieti imposti dalla situazione emergenziale. “Confermando la Fiera, abbiamo voluto lanciare un messaggio importante a tutti i
canturini e agli operatori: tornare alla normalità in totale sicurezza è possibile - conclude Molteni - Abbiamo l’obbligo morale di tutelare la nostra salute e quella dei nostri concittadini più fragili, per questo motivo abbiamo stabilito di rendere l’evento un luogo sicuro, in cui i canturini possano trovare un po’ di svago dopo un anno difficile. Colgo, ancora una volta, l’opportunità per rivolgere un appello. Il rigoroso rispetto delle norme di sicurezza è quanto oggi possiamo fare per evitare un nuovo aggravarsi della situazione, con conseguenze ormai note”.

Necrologie