fotodenuncia

La spazzatura invade i marciapiedi e a Ponte Chiasso le persone sono costrette a camminare in strada

I passaggi sono completamente bloccati dai sacchi dell'immondizia e non c'è alternativa se non scendere dal marciapide.

La spazzatura invade i marciapiedi e a Ponte Chiasso le persone sono costrette a camminare in strada
Cronaca Como città, 02 Luglio 2021 ore 17:11

La spazzatura invade i marciapiedi e a Ponte Chiasso le persone sono costrette a camminare in strada.

La spazzatura invade i marciapiedi a Como

Fotodenuncia di una cittadina residente a Ponte Chiasso. Ben più di una volta i residenti nel quartiere hanno sollecitato il Comune ad asfaltare i marciapiedi, pieni di buche e sconnessi, che mettono in pericolo soprattutto gli anziani o chi ha difficoltà di deambulazione. E bisogna dire che, almeno in via Brogeda, nel tratto di fronte all'area cani, l'asfaltatura è stata fatta. Un piccolo passo che però deve portare a una riqualificazione più completa dei marciapiedi.

Al problema della superficie sconnessa, se ne è aggiunto un altro che è stato denunciato al nostro giornale con alcune foto inviateci. Negli scatti infatti si vedono ammassi di spazzatura esposta per il ritiro sui marciapiedi di via Brogeda, letteralmente andando a bloccare il passaggio. Non a caso, in un'altra foto, si vede una donna con un deambulatore costretta a camminare in mezzo alla strada.

"Lo trovo assurdo - ha commentato la consigliera comunale Dem Patrizia Lissi - Il Comune non può e non deve dimenticarsi delle persone che hanno problemi di deambulazione, che si muovono in carrozzina o delle mamme che spingono un passeggino. Già non è corretto che una persona senza difficoltà debba scendere dal marciapiede con il rischio di essere investita, ma che lo debba fare anche chi ha problemi a muoversi è anche peggio".

Necrologie