Cronaca
Momenti di apprensione

Lago Ceresio: la vedetta ferma un 14enne alla guida di un gommone

Nel fine settimana il reparto nautico è intervenuto per salvaguardare l'incolumità del giovane turista straniero e dei bagnanti

Lago Ceresio: la vedetta ferma un 14enne alla guida di un gommone
Cronaca Lago, 18 Luglio 2022 ore 14:17

L'episodio si è verificato nello scorso fine settimana, quello di sabato 16 e domenica 17 luglio sul Lago Ceresio, nel golfo di Porlezza, dove la vedetta ha fermato un 14enne. Il giovane era, da solo, alla guida di un gommone con motore termico e metteva a rischio la propria incolumità e quella dei bagnanti.

Weekend movimentato sulle acque del Lago Ceresio

Il reparto nautico imbarcato sulla vedetta ABL 1, impegnato nella perlustrazione delle coste del lago Ceresio, ha fermato e tratto in salvo un giovane turista che solcava le acque del lago violando i divieti e senza alcun titolo abilitativo per condurre l’imbarcazione. Inoltre, navigava in prossimità della spiaggia antistante il campeggio fra i moltissimi bagnanti che, in quelle ore, stavano nuotando e si trovavano in completo relax, distesi al sole, in acqua, su tavole e materassini. Il minore, di nazionalità straniera, dopo avere compreso il pericolo occorso per sé e per gli altri , è stato preso in carico dai genitori che lo hanno caricato a bordo della propria imbarcazione sopraggiunta, riportandolo a riva.

Il commento del direttore Maurizio Tumbiolo

“Sono stati attimi di criticità in quanto il ragazzo non aveva la percezione della potenza del motore e delle possibili conseguenze sulle persone. commenta il direttore dell’Autorità di Bacino del Ceresio, Piano e Ghirla, Maurizio Tumbiolo, responsabile del reparto nautico in servizio sul lago L’equipaggio è prontamente intervenuto bloccando il giovane e, dopo avere preso le generalità, si è messo in contatto con i genitori che, dopo avere ringraziato le persone, hanno rivolto un plauso all'equipaggio dell'unità operativa impegnata nella parte nord del Lago Ceresio”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie