Limido, figlia in Russia: papà Marcello ottiene la prima vittoria

Prima piccola vittoria per papà Marcello, di Limido Comasco, che da quasi un anno non vede la sua bambina. La madre infatti ha portato la figlia in Russia.

Limido, figlia in Russia: papà Marcello ottiene la prima vittoria
Cronaca 01 Agosto 2017 ore 12:43

Da quasi un anno Marcello Ienna, 47enne di Limido Comasco, non vede la sua bambina, la piccola Margherita. L'estate scorsa infatti l'ex compagna ha portato la figlia in Russia per una vacanza ma non hanno più fatto ritorno. Ora, per papà Marcello, una prima piccola vittoria, dopo la fiaccolata di qualche giorno fa. Oggi, 1 agosto 2017, infatti grazie all'aiuto e al supporto di Sos Italia Libera l'uomo potrà avere un contatto via skype con sua figlia.

Limido, figlia in Russia: "Non ci accontenteremo"

Non basterà questo primo contatto per fermare papà Marcello e chi lo sta aiutando a riavere la piccola Margherita. Scrive infatti su Facebook il presidente di Sos Italia Libera, Paolo Bodeci: "Non accetterò assolutamente in ogni caso regalini e finti piagnistei da parte della madre. Io e Marcello Ienna non ci fermeremo e non ci accontenteremo di un contatto skype ogni tanto pur riconoscendo che questo è un primo passo per ridare il sorriso alla piccola Margherita strappata dall'affetto dei suoi cari e dall'amore di un intero paese intero quello di Limido Comasco che rivuole MARGHERITA.....".

Questo primo importante passo è stato possibile, come scrive Bocedi, grazie agli "avvocati Majeva Catalano e Giuseppe Ferrara per la parola mantenuta, oltre che alla nostra Ambasciata Italiana a Mosca".

Necrologie