Scoppia la lite, ferisce un uomo con le forbici

Tra i due erano già scoppiate diverse liti, ieri è servito anche l'intervento della Polizia locale.

Scoppia la lite, ferisce un uomo con le forbici
04 Ottobre 2017 ore 17:04

Ieri, intorno alle 18.15, a Cantù in via Cimarosa fuori dall’ingresso della “Mensa di solidarietà” sono intervenute due pattuglie dell’unità Radiomobile per sedare un litigio.

Scoppia la lite, spunta una forbice

Protagonisti dell’accaduto due soggetti di origini liberiana e tunisina, rispettivamente di 38 e 36 anni e già noti al Comando di viale Vittorio Veneto. Dopo un’accesa discussione erano passati alle via di fatto con il liberiano che estraeva una forbice e provocava lesioni lacero contuse al volto del tunisino per di più in evidente stato di ubriachezza. Entrambi venivano immobilizzati dal personale e condotti in Comando di Polizi locale per gli ulteriori approfondimenti investigativi, dai quali emergeva una rapporto burrascoso che aveva già fatto scaturite diverse liti, deflagrate ieri.

I reati

Venivano contestata al liberiano il porto e l’utilizzo di arma impropria con relativo sequestro delle forbice e deferimento all’autorità giudiziaria. Al tunisino, che si è rifiutato di sporgere querela, è stata imputata l’ubriachezza molesta. Per entrambi è arrivato l’ordine di allontanamento ai sensi del decreto Minniti.

Le parole dell’assessore

L’assessore alla Sicurezza, Antonio Metrangolo: “La rapidità d’intervento ha evitato che la situazione degenerasse ulteriormente con conseguenze deleterie per i protagonisti della vicenda e per chi ha assistito alla stessa”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia