tutte le indicazioni

Lombardia Zona Gialla: il vademecum su cosa è possibile fare

Le regole su negozi, bar e ristoranti, ma anche movimenti e festività.

Lombardia Zona Gialla: il vademecum su cosa è possibile fare
Cronaca Como città, 12 Dicembre 2020 ore 11:57

Come annunciato nei giorni scorsi dal presidente di Regione Attilio Fontana, il ministro della Salute, Roberto Speranza, nella giornata di ieri, venerdì 11 dicembre 2020, ha firmato l’ordinanza: da domenica 13 dicembre la Lombardia è in Zona Gialla.

Lombardia Zona Gialla

Cosa significa? Ecco il vademecum con tutte le indicazioni su cosa è possibile fare e non fare in questa fascia di rischio.

SPOSTAMENTI
Sono sempre consentiti gli spostamenti dalle 5 alle 22 all’interno della propria regione e verso altre in zona gialla.

RISTORAZIONE
Riaprono i luoghi della ristorazione dalle 5 alle 18. L’asporto è consentito fino alle 22, la consegna a domicilio rimane senza restrizioni.

CENTRI COMMERCIALI E NEGOZI AL DETTAGLIO
Chiusi centri commerciali e strutture assimilabili nei giorni festivi e prefestivi, tranne che farmacie, parafarmacie, generi alimentari, edicole e tabacchi; fino al 6 gennaio i negozi al dettaglio possono prolungare l’orario di apertura fino alle 21.

ATTIVITÀ SPORTIVE
Consentito svolgere attività sportiva anche al di fuori del proprio Comune di residenza.

FESTIVITÀ
Vietati gli spostamenti in altre regioni dal 21 dicembre al 6 gennaio.
Vietati gli spostamenti dalle ore 22 del 31 dicembre alle ore 7 del 1° gennaio.
Sempre consentito il rientro al proprio domicilio, abitazione o residenza.

Restano sospese:
▪️ Mostre, musei e altri luoghi della cultura.
▪️ Sale giochi, sale scommesse e bingo e slot machine.

Confermate le limitazioni per:
▪️ parchi tematici e di divertimento
▪️ attività di palestre, piscine, centri benessere e centri termali
▪️ convegni, congressi e altri eventi previsti in presenza
▪️ sagre e fiere sia locali che nazionali
▪️ sale da ballo, discoteche o locali simili.

E inoltre….

Posso uscire con il cane in regione gialla durante la giornata?
Si assolutamente si, non esistono limitazioni di tempo e spazio per passeggiare con il cane durante le ore del giorno escluse le ore del coprifuoco dove rimane in vigore la proibizione di uscire di casa

Posso portare il cane all’area cani? Quali regole devo rispettare?
Si possono portare i cani tranquillamente in ogni area cani del proprio comune o di altri comuni senza alcuna limitazione, per quanto riguarda le regole per il cane occorre sempre ricordarsi di portare durante il tragitto in cane al guinzaglio corto (max 150 centimetri), guinzaglio che non deve essere mantenuto in area cani, occorre ricordarsi sempre di portare con se il sacchetto per la raccolta delle deiezioni ed una bottiglietta di acqua per lavare dove il cane fa pipì. Per noi valgono le regole del mantenimento sempre del distanziamento sociale minimo di un metro dai proprietari degli altri cani, di indossare sempre la mascherina, si consiglia di indossare i guanti per evitare contatti nella raccolta degli escrementi, e ricordarsi di igienizzare e/o lavare le mani appena possibile.

Se il mio cane ha bisogno del veterinario di notte per motivi di urgenza posso portarlo?
Assolutamente si munendosi di autocertificazione, infatti il portare il cane dal veterinario rientra nelle esigenze indifferibili e urgenti.

Posso portare il mio cane  a fare i bisogni di notte?
No, a meno che il cane abbia veramente necessità in quel caso è buona cosa utilizzare il cortile condominiale, o rimanere nei pressi della propria abitazione ricordandosi poi di pulire gli escrementi ovviamente tutto questo diventa assolutamente proibito se il cane dispone di un giardino o di uno spazio privato dove può espletare i suoi bisogni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità