C'è attesa

Lombardia zona rossa: domani l’udienza del Tar

Fontana: "Non condividiamo la scelta di inserire la Lombardia in zona rossa".

Lombardia zona rossa: domani l’udienza del Tar
Cronaca Como città, 20 Gennaio 2021 ore 18:00

Dopo il provvedimento del ministro Speranza, che ha deciso di collocare la Lombardia in zona rossa, la Regione, come preannunciato dal presidente Attilio Fontana, lunedì mattina ha presentato ricorso al Tar contro il provvedimento, con richiesta di misura cautelare urgente. “Non condividiamo la scelta di inserire la Lombardia in zona rossa per cui, qualora dovesse arrivare questa ordinanza, proporremo ricorso” aveva detto Fontana appena appresa la notizia.

Lombardia zona rossa: domani l’udienza del Tar

Dopo il ricorso presentato lunedì 18 gennaio al Tar del Lazio contro il provvedimento del ministro Speranza, che ha deciso di collocare la Lombardia in zona rossa. Il governatore Fontana ha motivo questa scelta sostenendo che “il parametro Rt è prevalente sugli altri ed è diventato ancora più invasivo dopo l’abbassamento delle soglie per entrare nelle fasce di rischio rosse, arancio e gialle.L’Rt è comunque un parametro strutturalmente in ritardo, in quanto si riferisce alla settimana dal 23 al 30 dicembre, oltre al fatto che non può essere l’unico. L’incidenza dei nuovi casi è invece il parametro più aggiornato e aderente alla realtà, esiste anche un documento tecnico che lo sancisce. Corretto, dunque, sarebbe stato considerare prevalente l’incidenza dei nuovi casi rispetto agli altri parametri, o quanto meno confrontarne i dati”.
È stata quindi fissata per domani, giovedì 21 gennaio, alle 12, l’udienza del giudice monocratico della sezione 3^ quater del Tar del Lazio, per il ricorso della Regione Lombardia contro il Dpcm che determina la collocazione della Lombardia in zona rossa.

 Clicca qui per scaricare il testo integrale 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli