senso di comunità

Luminarie di Natale, Ponte Chiasso e Monte Olimpino si accendono grazie ai commercianti

Hanno partecipato quaranta negozianti ma anche Iperal e alcuni residenti.

Luminarie di Natale, Ponte Chiasso e Monte Olimpino si accendono grazie ai commercianti
Cronaca Como città, 15 Dicembre 2020 ore 19:33

Luminarie di Natale, Ponte Chiasso e Monte Olimpino si accendono grazie alle attività commerciali grandi e piccole dei quartieri.

Luminarie di Natale, Ponte Chiasso e Monte Olimpino si accendono grazie ai commercianti

C’è uno spirito di comunità speciale che anima i quartieri di Ponte Chiasso e Monte Olimpino a Como. Malgrado le difficoltà economiche di un anno estremamente duro per tutti, soprattutto per i commercianti, proprio questi ultimi hanno deciso di investire per posizionare le luminarie natalizie nei due quartieri. Le luci si accendono dalla zona di Villa Aprica e attraversano tutta via Bellinzona fino a Ponte Chiasso, dove è illuminata anche via Catenazzi, fatta eccezione per la lunga discesa senza negozi che collega le due comunità.

“Quest’anno la piccola e la grande distribuzione si sono unite per illuminare – racconta Georgie Monga, titolare del Bar Highlander e referente per l’iniziativa – Abbiamo organizzato una colletta per poter riuscire a donare la luce in un anno così buio. Nonostante le mille difficoltà che hanno colpito ognuno di noi, abbiamo deciso ugualmente di installare le luminarie. Ci siamo così uniti in una grande e coesa squadra con l’unico obbiettivo di stare vicini senza rinunciare alla nostra tradizione natalizia. Lo abbiamo fatto con il cuore, si sa la luce dà speranza e queste per noi sono luci piene di calore”.

Sono 15 le installazioni luminose nei due quartieri, posizionate grazie all’impegno economico di 40 commercianti. “Vorrei sottolineare che in nostro sostegno si sono uniti IPERAL, Famiglia Luisetti, Famiglia Tajana Michele, il negozio di Como di Cinzia Coppola e alcuni residenti della zona – ha aggiunto la referente – E un particolare ringraziamento lo vogliamo fare alla ditta “Immagine Luce” di Cernusco sul Naviglio che venendoci incontro si è prodigata per l’installazione”.

Stephanie Barone

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità