Lurate Caccivio

Luminarie natalizie: “Un simbolo per sostenere i commercianti locali”

"Ringrazio particolarmente coloro che hanno aderito all’iniziativa".

Luminarie natalizie: “Un simbolo per sostenere i commercianti locali”
Olgiate, 15 Novembre 2020 ore 09:12

Le luminarie natalizie diventano un simbolo per sostenere il commercio di prossimità.

Luminarie installate

Nei giorni scorsi sono state posizionate per le vie del paese le luminarie per le prossime festività natalizie, come concordato con i commercianti, grazie alla collaborazione dei quali l’iniziativa ha avuto origine e si è concretizzata, con il posizionamento di cinquanta “arcate” e ulteriori insegne che alcuni negozianti hanno realizzato per abbellire il loro punto vendita. Sono state utilizzate anche delle luci di proprietà del Cmune, acquistate lo scorso anno. I commercianti che hanno aderito all’iniziativa sono stati una trentina.

Le parole di stima del vicesindaco

“Il tutto ha avuto spunto tempo fa. spiega il vicesindaco, Isabella Dominioni – memori di quanto era accaduto l’anno precedente, quando l’azienda incaricata è letteralmente sparita. Per questo abbiamo voluto organizzarci con ancora maggior anticipo, consapevoli che sarebbe potuto succedere ciò che poi in realtà è accaduto, cioè una seconda ondata di pandemia, con la chiusura di molte attività e la costrizione in casa della maggior parte delle persone. Un’eventualità che non ci ha fatto rinunciare in anticipo, poiché consideriamo le luci natalizie un simbolo, qualcosa che ricorda il desiderio di tornare alla normalità e di non arrendersi preventivamente, oltre che a un gesto di attenzione e vicinanza proprio nei confronti dei commercianti del paese, che già devono affrontare la doppia morsa dei limiti imposti dalla zona rossa e della concorrenza spietata dei giganti della distribuzione. Quest’anno vorremmo proprio questo: che le luminarie ricordassero l’importanza di servirsi appena possibile dei commercianti locali, senza i quali il nostro paese sarebbe davvero più povero, spento, per certi aspetti morto. Per questo ringrazio particolarmente coloro che hanno aderito all’iniziativa e che nonostante tutto investono, ci credono, si rimboccano le maniche, meritando insieme alla nostra attenzione anche vicinanza e stima”.

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia