Olgiate Comasco

Mascherine abbandonate, da protezione a rifiuto

L'appello dell'ex assessore per fermare la maleducazione che danneggia l'ambiente.

Mascherine abbandonate, da protezione a rifiuto
Olgiate, 06 Agosto 2020 ore 18:25

Mascherine abbandonate: da dispositivo di protezione, per contenere il contagio da coronavirus, a rifiuto abbandonato su strade e sentieri.

Mascherine abbandonate, l’allarme dell’ex assessore

Sabato scorso, dalle colonne del Giornale di Olgiate, l’ex assessore di Olgiate Comasco, Renato Spina, ha lanciato l’allarme: fare ognuno la propria parte a difesa dell’ambiente, raccogliendo mascherine e guanti gettati a terra da persone incivili. A sostegno del proprio appello, Spina ha invitato in particolare i numerosi podisti e camminatori che a Olgiate Comasco frequentano strade e sentieri: “Tutti possiamo fare qualcosa di utile, raccogliendo soprattutto guanti e mascherine abbandonati, conferendoli nei cestini”.

Un appello per salvaguardare l’ambiente

Il fenomeno dell’abbandono di rifiuti e anche dell’utilizzo selvaggio dei cestini (depositando sacchi zeppi di immondizia), purtroppo è sotto gli occhi di tutti. E l’ex assessore ha sottolineato quanto dannosa sia la pessima abitudine di abbandonare anche i dispositivi di protezione. Un’occhiata qua e là: facilmente ci si rende conto di come l’appello al senso civico necessiti di risposte tempestive e condivisione.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia