Menu
Cerca

Mercato coperto di Como: Confesercenti incontra l'Amministrazione

Si porranno in essere tutti i comportamenti dissuasivi dell'accattonaggio.

Mercato coperto di Como: Confesercenti incontra l'Amministrazione
Cronaca 12 Ottobre 2017 ore 10:51

Confesercenti avanza due richieste all'Amministrazione comunale comasca e segnala i problemi che colpiscono gli operatori del mercato coperto di Como. Questioni già note dopo la lettera al questore Giuseppe De Angelis.

Mercato coperto di Como, l'incontro

Mercoledì 11 ottobre, Confesercenti per affrontare le problematiche del mercato mercerie e del mercato annonario, ha inviato una delegazione in Municipio. Ad incontrare il sindaco di Como Mario Landriscina, il vicesindaco Alessandra Locatelli, l'assessore al Commercio Marco Butti, i dirigenti responsabili della Polizia locale Donatello Ghezzo e del mercato Giovanni Fazio, erano presenti il presidente Claudio Casartelli e il direttore Angelo Basilico.

Cosa chiede Confesercenti

Dopo aver evidenziato i problemi che attanagliano gli operatori, ha avanzato in particolare due richieste:
- un'ordinanza che vieti l'accattonaggio molesto nei mercati, alcune persone danno fastidio alla clientela.
- la stipula di una convenzione tra il Comune, Confesercenti e le altre associazioni di categoria per la gestione dei mercati.

Le parole del sindaco

"Sicuramente porremo in essere tutti i possibili comportamenti dissuasivi dell'accattonaggio. Faremo l'ordinanza, ma non basterà da sola a risolvere tutti i problemi perché incontra dei limiti legislativi. Porterò la questione al tavolo della sicurezza in Prefettura per coordinare le azioni della Polizia Locale, che notoriamente è sotto organico, con l'intervento delle altre forze dell'ordine".

Le parole dell'assessore al commercio

"Entro fine anno dovremmo essere pronti con una bozza del regolamento e prima che l'atto arrivi in giunta avvieremo un confronto con tutte le associazioni di categoria. Affinché si possa arrivare ad un regolamento condiviso da tutti gli attori con obblighi e diritti ben individuati" ha commentato l'assessore Marco Butti.

Il comandante della Polizia Locale

Il comandante della Polizia Locale Donatello Ghezzo ha evidenziato che il personale è ridotto e si deve concentrare sulle diverse priorità della città. Si è avanzata, a Confesercenti, la proposta di un impiego della vigilanza privata per il mantenimento del decoro e dell'ordine al mercato. Il dirigente del mercato Giovanni Fazio, infine, ha assicurato la rimozione di alcuni banchi abbandonati nel mercato annonario.

Necrologie