Cronaca
rassegna

Mese della Pace, cinque serate a Erba

Mese della Pace, cinque serate a Erba
Cronaca Erba, 04 Gennaio 2023 ore 19:00

Mese della Pace, cinque serate a Erba. Il titolo di questa nuova edizione della rassegna è "Nessuno può salvarsi da solo - Diamo forma a un futuro di pace".

Mese della Pace, cinque serate a Erba

"L'intento dell'iniziativa è di informare, ricordare, coinvolgere emotivamente e pregare: in questo momento in cui l'Europa è investita da una crisi grave è importante riflettere adeguatamente e tenere viva l'attenzione al tema della pace - sottolinea don Ettore Dubini, vicario parrocchiale di Crevenna - Dando voce a chi subisce il conflitto e coinvolgendo anche i giovani per raccontare un momento molto complesso". Le iniziative sono organizzate dalla parrocchia con le associazioni del territorio.

Si inizierà mercoledì prossimo 11 gennaio alle 21 al cineteatro Excelsior di Erba. Ci sarà "Grida di moltitudini - racconti e testimonianze da luoghi di conflitto e di diritti violati". All'incontro interverranno Lucia Capuzzi e Nello Scavo, inviati speciali del quotidiano Avvenire. Modererà Emanuele Fusi.

Secondo incontro venerdì 20 gennaio alle 21 al cineteatro Excelsior. Ci sarà lo spettacolo del Giardino delle Ore "L'eredità dei giusti - parole e musica per non dimenticare", di e con Simone Severgnini e con musiche dal vivo eseguite da Francesco Badi, Dimitri Pugliese e Ale Arban. La rassegna proseguirà poi martedì 24 gennaio alle 21 al cineteatro Excelsior, nell'ambito del cineforum. Ci sarà la proiezione del film "Ada" di Kira Kovalenko, che tratta della condizione femminile in un contesto di oppressione. La presentazione sarà a cura di Fabrizio Fogliato. Quarto incontro giovedì 2 febbraio alle 21 presso la sala della comunità in via San Maurizio 11: tema della serata sarà "Pace, disarmo e non violenza: vie per un futuro possibile". Interverranno Aluisi Tosolini, pedagogista e dirigente scolastico, e coordinatore nazionale Scuole per la pace; con Francesco Vignarca, coordinatore delle campagne della Rete Italiana Pace e Disarmo. Modera Emanuele Fusi.

A chiudere la rassegna, lunedì 20 febbraio, alle 20.45 presso la chiesa prepositurale Santa Maria Nascente di Erba, ci sarà "In piedi costruttori di pace!" una veglia per la pace dopo un anno di guerra, a sessant'anni dalla Pacem in Terris e a trent'anni dalla morte di don Tonino Bello e Moreno Locatelli. Presiederà S.E. Monsignor Gian Carlo Perego, Arcivescovo di Ferrara-Comacchio e presidente Fondazione Migrantes. Seguirà testimonianza dell'associazione Rondine Cittadella della Pace Arezzo.

Seguici sui nostri canali
Necrologie