Cronaca
Villa Guardia

Mille magliette termiche per i bimbi ucraini e un fiume di solidarietà

Da Monza un carico di aiuti grazie all'associazione "Un ponte per".

Cronaca Olgiate, 13 Novembre 2022 ore 11:51

Mille magliette termiche per i bimbi ucraini e un fiume di solidarietà grazie ai volontari della parrocchia di Maccio e a chi li aiuta.

Mille maglie termiche, un dono eccezionale

Tante, appunto mille, sono le maglie termiche, donate da "Decathlon Italia" e che verranno consegnate nella prossima missione umanitaria prevista dal 17 novembre. Ma molto di più è stato accumulato e inscatolato nella chiesetta di Maccio, in attesa di essere trasportato in Ucraina.

Solidarietà senza confini - Il video

Generosità dall'associazione monzese "Un ponte per"

La generosità di chi dona si è concretizzata negli ultimi giorni anche col sostegno garantito da realtà non di Villa Guardia: ad esempio, l'associazione "Un ponte per", messasi in contatto con i volontari, coordinati da Giambattista Mosa, grazie alla sinergia con Marco Rodari (il clown Il Pimpa), già impegnato in Ucraina insieme ai drivers della parrocchia di Maccio. Il sodalizio monzese "Un ponte per", infatti, ha consegnato un carico di aiuti umanitari: in particolare indumenti utili per il periodo più freddo dell'anno.

Nuova missione a Kharkiv

In questi giorni preparativi in corso per la missione umanitaria che porterà una delegazione di volontari in Ucraina. L'obiettivo è raggiungere per la terza volta la città di Kharkiv, portando sostegno alla chiesa di San Demetrio e alla chiesa di San Nicola taumaturgo, che da mesi sono impegnate a distribuire cibo, medicinali, vestiti e materiali di prima necessità alla popolazione ucraina in condizioni precarie a causa della guerra. Tutto questo col sostegno della parrocchia maccese, di tante associazioni locali, come il centro anziani e pensionati "Incontro", e di singoli cittadini.

Tutti i dettagli sul Giornale di Olgiate da sabato 12 novembre 2022 in edicola
DA CELLULARE, SCARICA LA APP DEL GIORNALE PER SFOGLIARE L’EDIZIONE e da Pc clicca qui 

Seguici sui nostri canali
Necrologie