Menu
Cerca
sostegno

Montorfano, appello del sindaco ai cittadini: "Aiutiamo le attività del paese"

Capuano: "Solo noi possiamo fare qualcosa per i nostri commercianti"

Montorfano, appello del sindaco ai cittadini: "Aiutiamo le attività del paese"
Cronaca Erba, 17 Gennaio 2021 ore 15:07

Montorfano, il sindaco Giuliano Capuano si appella ai cittadini perché affidino le loro commissioni ai negozi di quartiere sostenendoli in questo momento difficile.

Montorfano, appello del sindaco: "Aiutiamo le attività del paese"

"Cari concittadini,
scrivo questo post, perché voglio sensibilizzare tutti voi nei confronti delle attività commerciali del nostro paese, che sono poche, spesso abbiamo lamentato che nel nostro paese mancano diverse attività commerciali, la vita di queste ovviamente è condizionata dagli utili che queste riescono a realizzare - recita la lettera di Capuano - Purtroppo, negli ultimi anni abbiamo visto venir meno in tutti i paesi attività commerciali storiche, che servivano i propri clienti, con servizi che a volte andavano anche oltre il proprio lavoro, pur di soddisfare le richieste dei clienti vecchi e nuovi. La grande distribuzione ha chiaramente soffocato queste piccole attività, unitamente a uno stile di vita dei consumatori che è cambiato rispetto a qualche decennio fa".
La pandemia ha peggiorato la situazione, con le restrizioni che limitano le riaperture. Da qui l'appello di Capuano ai montorfanesi.

"Solo noi possiamo aiutare le attività del paese"

"Oggi per loro è ancora più difficile riuscire a sopravvivere, la pandemia con le restrizioni che limitano le attività, ha drasticamente ridotto la mole di lavoro e quindi i ricavi di queste - prosegue l'appello di Capuano - Questo potrebbe portare alla chiusura di tante piccole e medie attività, che spesso hanno risolto e soddisfatto velocemente le nostre esigenze. Domani questo potrebbe non verificarsi più! La loro chiusura non è un fallimento solo per loro, che dovranno trovarsi un nuovo impiego unitamente ai loro collaboratori, e quindi generare nuova disoccupazione, ma, verrebbero meno quei servizi a cui noi spesso ci siamo rivolti, senza dover uscire dal nostro paese, con tutte le conseguenze penso a tutti ben note. Comunità vuol dire anche questo, far vivere le attività locali vuol dire commercio, vuol dire valorizzare tutto e tutti, il commercio è l'unica vera fonte di energia di un paese, non dobbiamo perderla, perché ogni volta che chiude una "serranda commerciale" vengono meno posti di lavoro, muore un edificio, una via, un quartiere e con esso tutto ciò che lo vive. Solo noi possiamo impedirlo! Solo noi possiamo far vivere ciò che ci serve! Invito tutti quindi a rivolgersi per quanto possibile alle attività presenti nel nostro paese per il nostro e il loro futuro. Grazie a nome di tutti loro".

 

Necrologie