Cesana Brianza

Morto Roberto Colombo, storico patron del ristorante Riposo

Uomo di fede profonda, ringraziava sempre per quanto avuto e riteneva il continuare a lavorare in età avanzata quasi un regalo"

Morto Roberto Colombo, storico patron del ristorante Riposo
Cronaca Brianza, 10 Dicembre 2020 ore 17:31

“Mi ha molto colpito la notizia giunta oggi a mezzogiorno della scomparsa di Roberto Colombo, 83 anni, per tutti Roberto, che per 60 anni è stato il gestore fino alla fine del 2017 del Ristorante Riposo di Cesana Brianza”. A ricordare con affetto il noto ristoratore è il sindaco di Valmadrera Antonio Rusconi.

E’ morto Roberto Colombo, storico patron del ristorante Riposo

Il conosciutissimo  e stimato ristoratore lascia la moglie Rita che ha trascorso con lui tutto il percorso lavorativo  e i figli Saul e FermoLa  cerimonia funebre  verrà celebrata domani, venerdì 11 dicembre, alle 15 nella Parrocchiale di Cesana Brianza.

“Il Riposo è stato per me, in continuità con l’ impegno politico, il luogo di ritrovo di mille impegni e cene , con Roberto e Rita in veste di amici più che di gestori – sottolinea Rusconi –  Ricordo le tante cene di campagne elettorali, gli incontri con personaggi come il Presidente della Repubblica Francesco Cossiga (nella foto di copertina) nei suoi periodi di cura presso Villa Beretta a Costamasnaga, con il Presidente del Senato Franco Marini . Al Riposo si sono organizzate almeno una quindicina di cene degli imprenditori e della solidarietà, dove Roberto era il primo a versare la sua quota, altrettante dei dirigenti e degli allenatori della Polisportiva Valmadrera”.

Uomo di fede profonda

“Era un amico generoso con tante persone, associazioni , anche se la vita non sempre era stata benevola con lui . Uomo di fede profonda, ringraziava sempre per quanto avuto e riteneva il continuare a lavorare in età avanzata quasi un regalo – aggiunge il sindaco –  Per lui organizzare un evento significava far parte di quell’ evento e, forse, solo adesso, comprendiamo quanto sia stato generoso e pieno di attenzioni”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità