Cronaca

Moschea a Cantù: il Comune chiede le chiavi, gli islamici si oppongono

Continua la vicenda tra il Comune e l'associazione islamica sulla moschea a Cantù. Nuovi risvolti dopo la sentenza del Tar.

Moschea a Cantù: il Comune chiede le chiavi, gli islamici si oppongono
Cronaca Canturino, 21 Ottobre 2017 ore 14:00

La sentenza del Tar della Lombardia vieta l'utilizzo dell'immobile di via Milano come moschea all'associazione islamica canturina. Il Comune chiede le chiavi della struttura. Si oppongono però i rappresentanti dell'associazione.

Moschea a Cantù: la querelle continua

La Lega Nord e l'Amministrazione canturina continuano ad opporsi energicamente all'utilizzo dell'immobile di via Milano - di proprietà dell'associazione islamica - come luogo di preghiera. Il capannone ora è stato raggiunto da un provvedimento sanzionatorio a seguito del mancato rispetto dell’ingiunzione di ripristino emessa il 22 giugno dal settore urbanistico del Municipio. L'Amministrazione reclama le chiavi dell'immobile ma l'associazione si oppone per vie legali.

Sul Giornale di Cantù in edicola da oggi, 21 ottobre 2017, tutti i dettagli della vicenda.

Necrologie