Cronaca
Mozzate - Bassa Comasca

Mozzate, prima il litigio e poi l'accoltellamento

Un 49enne, aggredito alla schiena e ferito alla scapola, se l'è vista davvero brutta in via Tagliabue.

Mozzate, prima il litigio e poi l'accoltellamento
Cronaca Bassa Comasca, 28 Novembre 2021 ore 15:22

Mozzate, hanno iniziato a urlarsi contro nel cortile, poi dagli insulti e dalle parole pesanti sono passati velocemente alle mani, ma la situazione è degenerata quando uno dei due litiganti ha sfoderato un coltello e, nella concitazione del momento, un fendente è stato conficcato nel corpo del contendente all’altezza della scapola.

Mozzate, prima il litigio e poi l'accoltellamento

Si sono vissuti attimi di vera paura nel tardo pomeriggio di giovedì, quando un violento litigio scoppiato tra due cittadini, entrambi italiani, ha movimentato una vecchia corte all’angolo tra le vie Figini e Tagliabue, in pieno centro storico. Non sono chiare le motivazioni del litigio, ma è certo che uno dei due uomini coinvolti, un 49enne, è finito a terra con una grave ferita inferta da un coltello all’altezza della scapola. Sul posto sono immediatamente sopraggiunti i soccorritori del 112 e, considerata la gravità della situazione, anche un elisoccorso alzatosi in volo da Como. Per fortuna le condizioni del 49enne non sono poi risultate gravi come temuto in partenza e, dopo i primi soccorsi sul posto e i trasporti d’urgenza in ospedale a Varese, è risultato fuori pericolo. Se l’è poi cavata con trenta giorni di prognosi. Sul posto si sono anche precipitati i Carabinieri della stazione cittadina per un sopralluogo di rito e per raccogliere la testimonianza della vittima e dei residenti, testimoni del violento e acceso diverbio.

L'accoltellatore è fuggito, indagano i Carabinieri

L’uomo che ha sferrato il fendente è poi scappato dopo l’episodio dandosi alla fuga e di lui non si hanno ancora notizie, anche se i militari sono al lavoro per rintracciarlo e per ricostruire l’intera vicenda, a partire dalla dinamica e dalle motivazioni che hanno scatenato il litigio prima e l’accoltellamento poi. Si parla anche di un altro litigio avvenuto in precedenza che forse avrebbe portato l'uomo ad armarsi e poi a colpire il 49enne. Sul caso indagano nel più stretto riserbo i Carabinieri.

Necrologie