per comaschi e turisti

Nasce Lario Beer, omaggio “di gusto” al Lago di Como. Spinelli: “Da bere in compagnia, non appena sarà possibile”

Il prodotto artigianale nasce dalla collaborazione di Andrea Spinelli con il Birrificio BI-DU di Olgiate Comasco

Nasce Lario Beer, omaggio “di gusto” al Lago di Como. Spinelli: “Da bere in compagnia, non appena sarà possibile”
Como città, 20 Novembre 2020 ore 16:21

I sapori del Lario in una bottiglia da 0,375 cl: in questo novembre di zona rossa, arriva Lario Beer, birra artigianale tutta comasca. Uno dei suoi ideatori è Andrea Spinelli, fotografo di professione, amante dell’universo culinario: “Ho una passione per il mondo del cibo in generale. Insieme a un socio possiedo un food truck, con cui svolgiamo servizi catering su quattro ruote. Da lì, ho cominciato la collaborazione con il Birrificio BI-DU di Olgiate Comasco, presso cui abbiamo organizzato un evento, e così mi sono appassionato al discorso della birra artigianale”.

Lario Beer: quando amore e occasione si incontrano

Ci spiega Andrea: “L’idea di produrre una birra artigianale è nata più o meno durante il precedente lockdown. Parlando con amici, ho notato che mancava una birra artigianale fatta vicino a Como, iconica del nostro territorio e che, esposta nella vetrina di un’enoteca o in un ristorante, potesse attirare il cliente straniero”.

La crisi sanitaria in corso, che ha colpito duramente il settore turistico e la ristorazione, ha in parte limitato la promozione del prodotto: “Per quanto riguarda il turismo, è un grosso problema. Rispetto ai locali, al momento siamo in vendita presso Birratrovo, a Como, che propone un numero significativo di etichette da tutto il mondo, facendo una grandissima ricerca, e che può effettuare anche consegne da asporto – sottolinea Andrea – Abbiamo proposto loro la birra, è piaciuta e per ora siamo lì. Un altro modo per acquistare il prodotto è tramite il nostro sito internet, www.lariobeer.com: è possibile procedere con l’ordine inviandoci una mail, e noi provvediamo alla spedizione direttamente a casa”.

Nasce Lario Beer, prodotto artigianale icona del Lago di Como

Una Golden Ale per tutti

Lario Beer è una Golden Ale, chiara, normale, senza gusti particolarmente forti. È una bevanda rinfrescante, ben equilibrata e molto beverina. Caratterizzata da un colore giallo dorato, tendente all’ambra, presenta una schiuma persistente e non eccessivamente compatta.

Il suo profumo è intenso, con note resinose (resina di pino) e sfumature agrumate, oltre a un accenno di miele millefiori. Nell’atto di bevuta, il primo impatto è dato dal luppolo: questo determina una nota amaricante, che pulisce e ravviva le papille gustative. La carbonicazione moderata completa l’opera di sgrassatura e pulizia della bocca.

Sarà il cliente a riferire cosa rende speciale Lario Beer: “Non spetta a me dire quali siano le differenze dalle altre birre in commercio, – continua Andrea, sorridendo – ma a chi la beve o a chi si occupa di questo ambito per lavoro. Secondo me, è una birra molto semplice e molto facile da bere. Ho voluto creare un prodotto per tutti, per avvicinare chi non conosce le birre artigianali a questo mondo”.

Si suggerisce la consumazione di Lario Beer durante l’aperitivo, accompagnata da salumi e formaggi di capra: “Sarebbe da bere in compagnia, ma purtroppo non è il momento giusto”.

Lario Beer, una Golden Ale che può piacere a tutti

Con BI-DU, tutti potranno vedere come viene prodotta la birra

Andrea Spinelli ci svela qualche aspetto della produzione: “Lario Beer è frutto del lavoro del mastro birraio Giuseppe Vento, ma è stato bello essere testimone di come la birra nasca e venga creata. Purtroppo, la cotta che possiamo fare ogni volta è solo di 1200 litri, ma ora stiamo provvedendo ad una seconda cottura per poter mettere in commercio più bottiglie. So anche che il Birrificio BI-DU organizzerà dei mini-tour che permetteranno alla gente di vedere come viene prodotta e maturata la birra. Questo, secondo me, è una cosa bella da scoprire un po’ per tutti”.

Una piccola curiosità: come è nato il logo

Oltre che per la sua qualità, Lario Beer è sicuramente riconoscibile per la sua etichetta, che rivisita un gusto retrò in chiave moderna e originale: “Il logo è un vecchissimo quadro, una storica locandina turistica del lago. Ci siamo informati, era royalty free, e quindi l’abbiamo scelta insieme alla nostra grafica per l’etichetta. Abbiamo mantenuto il soggetto quasi originale, tatuando però la donna: ci piaceva l’idea di dare questo contrasto delle braccia tatuate su un disegno anni Cinquanta”.

Il logo retrò e originale di Lario Beer

Martina Sangalli

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia