Maxi blitz contro la ‘ndrangheta, il Pm: “A Cantù paura anche a denunciare”

Le prime parole dalla conferenza stampa sulla maxi indagine.

Maxi blitz contro la ‘ndrangheta, il Pm: “A Cantù paura anche a denunciare”
26 Settembre 2017 ore 12:46

Durante la conferenza stampa sul maxi blitz contro l’ndrangheta si è parlato anche di un episodio avvenuto a Cantù.

Maxi blitz, a Cantù la paura di denunciare

Il Pm della direzione distrettuale antimafia Alessandra Dolci, ha raccontato: “Un cittadino di Cantù si recava al lavoro alle 5 di mattina, ha avuto una discussione con soggetti indagati e questi lo hanno colpito con una pistola. Non ha avuto il coraggio di denunciare, anzi ha detto ‘Non me lo chiedete perché ho paura e so che sono pericolosi’. In questo caso però, ha proseguito Dda di Milano Ilda Boccassini: “E’ più facile investigare quando sono così brutalmente e stupidamente violenti. E posso dirlo grazie ad una attività di monitoraggio da 7 anni della procura di Milano”.

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia