Cronaca
a cantù

Neopatentato si schianta contro i paletti parapedonali: era positivo all'alcoltest

L'episodio è avvenuto nella notte.

Neopatentato si schianta contro i paletti parapedonali: era positivo all'alcoltest
Cronaca Canturino, 21 Marzo 2022 ore 15:22

Nella notte di domenica 20 marzo, intorno alla 1, in via Roma, nei pressi della piazza Garibaldi, il conducente di una Fiat Punto ha perso il controllo del veicolo, andando a collidere con i paletti parapedonali. Il guidatore, un giovane di anni 24, neopatentato e residente a Cantù, dopo l’urto, è sceso del veicolo barcollante ed è stato immediatamente raggiunto dagli operatori di Polizia Locale, impiegati nel presidio della piazza Garibaldi.

Neopatentato si schianta contro i paletti parapedonali: positivo all'alcoltest

Il giovane è stato tempestivamente sottoposto a controllo con l’etilometro della Polizia Stradale, anch’essa presente in relazione ai controlli straordinari delle forze dell’ordine per il contrasto al fenomeno delle baby gang. E' quindi risultato positivo al test con un tasso alcolemico pari a 2,32 g/l, nonostante il limite previsto per i neopatentati sia pari a zero. La Polizia Locale ha proceduto al sequestro dell’autovettura, ai fini della confisca, e al deferimento del giovane all’Autorità Giudiziaria per il reato di guida in stato d’ebbrezza. Lo stesso ora rischia le massime sanzioni previste dal codice della strada, in quanto neopatentato e responsabile di sinistro stradale, con l’ulteriore aggravante che il fatto è avvenuto nelle ore notturne. Alla luce di ciò, oltre alla revoca della patente, sono possibili sanzioni fino a 24.000 euro e l’arresto fino a 36 mesi.

L’assessore alla legalità e sicurezza Maurizio Cattaneo ha così commentato: "Un’altra ottima e incisiva risposta da parte della Polizia Locale di Cantù che continua a distinguersi per attenzione e controllo su tutto il territorio. Grazie agli investimenti sul personale che abbiamo fatto e che vogliamo continuare a fare per il Corpo di Polizia Locale possiamo garantire una presenza continua e costante dei nostri uomini. Cosa che ci ha consentito in questo caso un intervento tempestivo. Il mio ringraziamento alla Polizia Locale e a tutte le Forze di Polizia per l’incessante lavoro nella nostra città".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie