Cronaca
Olgiate Comasco

No vax imbrattano strade, piazze e ingresso dell'asilo

Lo sfogo del sindaco: "Non è stata una ragazzata, questa è opera di quattro adulti sfigati che strumentalizzano i bimbi".

No vax imbrattano strade, piazze e ingresso dell'asilo
Cronaca Olgiate, 26 Ottobre 2021 ore 16:25

No vax a valanga, blitz per imbrattare strade, piazze e ingressi di scuole e biblioteca di Olgiate Comasco.

No vax imbrattano ovunque

Hanno agito con la modalità di un vero e proprio blitz, disseminando sul territorio comunale di Olgiate Comasco slogan contro i vaccini, aberranti al punto di associare green pass e nazismo. Un'azione a colpi di vernice rossa, utilizzata da mani ignote per imbrattare l'asfalto in molteplici zone della città: davanti alla scuola dell'infanzia di via Roncoroni e in via Michelangelo, all'ingresso dell'istituto Terragni, in piazza Umberto I (nei pressi dell'accesso alla biblioteca comunale).

Lo sfogo del sindaco

Il sindaco Simone Moretti, avvertito in mattinata da alcuni genitori dei bimbi iscritti alla scuola dell'infanzia, è nero. "Non è una ragazzata, questa è opera di persone adulte. Ma queste persone cosa insegnano ai piccoli, imbrattando l'ingresso di una scuola? E' ora di dire basta a questa minoranza, "quattro sfigati" che gridano alla libertà e poi strumentalizzano i piccoli. E' anche mancanza di rispetto nei confronti dei 39 cittadini olgiatesi morti a causa del Covid".

Allertati Polizia locale e Carabinieri

Il primo cittadino si è già confrontato con i Carabinieri, oltre alle verifiche effettuate dalla Polizia locale. Controllata la fototrappola attiva sul viale Pio Roncoroni, per sorvegliare la sbarra più volte danneggiata, ma è risultata distante dal punto in cui i no vax hanno lasciato il segno. "Gli uffici hanno già avvisato la ditta che si occupa della segnaletica, per cancellare le scritte dei no vax. Servirebbe un intervento univoco dalla politica, a livello nazionale, anche dal mondo degli insegnanti, per fermare certe azioni. Intanto, stiamo valutando di sporgere denuncia contro ignoti".

 

Necrologie