in arresto

Non si ferma all’Alt della Polizia e ferisce un agente

L'episodio risale al settembre. Ora il giovane, italiano, classe 1999, è in carcere.

Non si ferma all’Alt della Polizia e ferisce un agente
Como città, 17 Novembre 2020 ore 17:46

Nel pomeriggio di oggi, 17 novembre 2020, gli uomini della Squadra Mobile e della Squadra Volanti della Questura di Como hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere nei confronti di L.P.L., cittadino italiano, classe 1999. Le accuse sono di resistenza a pubblico Ufficiale e lesioni aggravate commesse ai danni di un poliziotto in forza alla Questura.

Non si ferma all’Alt della Polizia e ferisce un agente

I fatti risalgono allo scorso 20 settembre. Durante un ordinario controllo di di Polizia in Piazza XXIV Maggio, a Como, gli uomini della squadra volanti avevano riconosciuto a bordo di uno scooter di grossa cilindrata l’attuale indagato, già arrestato nel 2019 per spaccio di sostanze stupefacenti. Una volta intimato l’Alt di polizia, però, il giovane non ha spento il motore, simulando solo di scendere dal mezzo. Avvicinato dall’operatore di polizia, improvvisamente ha usato violenza per divincolarsi e risalire a bordo, riprendendo prepotentemente la marcia di guida.A questo punto l’operatore ha tentato di bloccare fisicamente il motociclo, ma è stato bruscamente sobbalzato, a causa dell’ulteriore accelerata operata dall’indagato per scappare. Il poliziotto è così caduto rovinosamente a terra, procurandosi gravi lesioni consistenti in plurime fratture alle costole ed agli arti superiori, che ancora oggi, a quasi due mesi dai fatti, lo costringono in un difficile stato di convalescenza.

Da qui è scaturita una rapida e meticolosa indagine della Squadra Mobile che ha condotto alla raccolta degli indizi a carico del soggetto che inizialmente risultava irreperibile, poi è stato deferito all’Autorità Giudiziaria. Successivamente su impulso della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Como, che coordina le indagini, il G.I.P. ha emesso, in data odierna, un’ordinanza di applicazione di una misura cautelare in carcere. Questo pomeriggio i poliziotti, della Squadra Mobile e della Squadra Volanti, si sono messi subito alla ricerca dell’indagato, e, intercettatolo, lo hanno condotto presso gli Uffici della Questura. Ora il giovane si trova al Bassone.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia