Menu
Cerca
alla dogana

Non solo il rinoceronte Rami: alla dogana di Ponte Chiasso due rarissime orici d'Arabia

Fanno parte di un programma europeo di tutela della specie: sono dirette al parco faunistica di Valcorba in provincia di Padova.

Non solo il rinoceronte Rami: alla dogana di Ponte Chiasso due rarissime orici d'Arabia
Cronaca Como città, 12 Maggio 2021 ore 22:23

Non solo il rinoceronte Rami: alla dogana di Ponte Chiasso due rarissime orici d'Arabia.

Non solo il rinoceronte Rami: alla dogana di Ponte Chiasso due rarissime orici d'Arabia

Nei giorni scorsi ha fatto notizia lo sdoganamento del rinoceronte bianco Rami che ha passato il confine italiano a Como per proseguire il suo viaggio verso il bioparco Zoom di Torino. Non è l'unico animale ad essere transitato in questi giorni dalla dogana di Ponte Chiasso. Ieri mattina, 11 maggio 2021, infatti l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e il nucleo operativo della Guardia di Finanza di Ponte Chiasso, unitamente all'agenzia doganale Renzi s.a.s. che cura le pratiche, hanno infatti sdoganato due rarissimi esemplari di orici d'Arabia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Agenzia Dogane e Monopoli (@adm_gov)

Le Oryx leucoryx, nome scientifico di questi animali, un tempo abitavano le steppe e i deserti dell'Arabia. Poi a causa di una caccia incontrollata da parte dell'uomo nel 1972 sono stati dichiarate estinte in natura. Un programma di tutela portato avanti da diversi zoo nel mondo ha permesso di salvare la specie riproducendola in cattività. I due esemplari transitati da Como fanno parte proprio di questo programma europeo: arrivano dallo Zoo di Zurigo e sono destinate al parco faunistico di Valcorba in provincia di Padova. Si tratta dello stesso programma di tutela di cui faceva parte anche il rinoceronte Rami.

Necrologie