Maltempo

Nubifragio in Alto Lago e frana sulla Statale Regina

Gigliola Spelzini, consigliere regionale e Presidente della Commissione Montagna al Pirellone, sta trascorrendo la giornata sui luoghi più colpiti dal maltempo che ha devastato negli ultimi due giorni l’alto Lago di Como.

Nubifragio in Alto Lago e frana sulla Statale Regina
Como città, 30 Agosto 2020 ore 15:30

Nubifragio in Alto Lago a Como: è stata una mattina di sopralluoghi, a fianco delle autorità provinciali, comunali e della Protezione civile, quella di oggi, domenica 30 agosto. Gigliola Spelzini, consigliere regionale e Presidente della Commissione Montagna al Pirellone, sta trascorrendo la giornata sui luoghi più colpiti dal maltempo che ha devastato negli ultimi due giorni l’alto Lago di Como.

Nubifragio in Alto Lago: il commento della consigliera regionale

“Una frana sulla Statale Regina e smottamenti che hanno causato l’evacuazione di 20 famiglie a Vercana e altri nuclei familiari nel comune di Musso. Le bombe d’acqua – spiega Spelzini – che hanno colpito l’Alto Lago hanno provocato danni gravissimi e innumerevoli. La chiusura poi della Statale Regina (nel tratto Gera Lario – Domaso) rappresenta una ulteriore ferita e fonte di preoccupazione per il nostro territorio, dato che si tratta dell’unica arteria viabilistica importante e di collegamento della sponda occidentale del Lario. In questo momento si stanno compiendo alcuni interventi e sopralluoghi che hanno l’obiettivo di consentirne l’apertura al più presto”.

“La Regione sta monitorando la situazione”

“Regione Lombardia – prosegue la Presidente Spelzini – sta monitorando attentamente la situazione fin dall’inizio del suo evolversi, mettendo in campo tutte le forze a disposizione. Valuteremo a breve, data la gravità dei danni, la possibilità di richiesta dello Stato d’Emergenza, oltre naturalmente a provvedere allo stanziamento di fondi immediati di pronto intervento da mettere a disposizione dei tanti piccoli Comuni di montagna della zona”. “Sia l’assessore regionale al Territorio, Pietro Foroni, che l’assessore regionale alla Montagna, Massimo Sertori sono stati immediatamente da me contattati e stanno seguendo, anche attraverso le loro strutture amministrative, tutti gli sviluppi della situazione e già pianificando gli interventi da effettuare, una volta stabilizzata la condizione climatica”, conclude.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia