L'annuncio

Nuovo dormitorio a Como: accordo con la Provincia per l’ex caserma di via Borgovico

La struttura servirà temporaneamente per l'inverno.

Nuovo dormitorio a Como: accordo con la Provincia per l’ex caserma di via Borgovico
Como città, 14 Ottobre 2020 ore 18:51

Dopo mesi di scontri politici a Palazzo Cernezzi per la realizzazione di un nuovo dormitorio in città, come previsto da una mozione approvata dal consiglio comunale, è la Provincia a risolvere almeno temporaneamente la questione.

Nuovo dormitorio temporaneo in Borgovico

Accogliendo la richiesta del vescovo Oscar Cantoni, della Caritas diocesana e del Sindaco Mario Landriscina, e per venire incontro alla necessità di spazi più volte espressa dal Comune, la Provincia di Como concederà l’uso della palazzina dell’ex Caserma dei Carabinieri di via Borgovico come dormitorio temporaneo per i senzatetto.

“Abbiamo in programma da tempo di utilizzare quegli spazi per i nostri Centri per l’Impiego – spiega il Presidente Fiorenzo Bongiasca – in attesa però di definire i lavori e gli interventi da fare in vista del trasferimento, e consapevoli della necessità di individuare al più presto un luogo da adattare a nuovo dormitorio cittadino, abbiamo deciso di proporre questo spazio per il periodo che va dall’1 novembre al 30 aprile”.

I locali di via Borgovico si andranno quindi a sommare agli spazi di via Napoleona, aumentando così i posti letto disponibili per i mesi più freddi.

“In passato la palazzina della ex caserma era stata utilizzata per l’accoglienza dei migranti – aggiunge il Presidente Bongiasca – abbiamo quindi scelto di metterla di nuovamente a disposizione della comunità. Nelle prossime settimane, di concerto con la Caritas, provvederemo all’allestimento del dormitorio, in modo da essere pronti per l’arrivo delle temperature fredde”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia