Cronaca

Omicidio di Arese: nel mirino c'era anche il figlio dell'uomo che ieri ha ucciso la moglie

"Ho ucciso tua madre, ora tocca a te", così si sarebbe rivolto al maggiorenne nel tentativo di stringergli una cintura al collo

Omicidio di Arese: nel mirino c'era anche il figlio dell'uomo che ieri ha ucciso la moglie
Cronaca 20 Giugno 2021 ore 15:02

Omicidio di Arese: voleva uccidere anche il figlio l'uomo che ieri ha ucciso la moglie.

Arrestato pure per tentato omicidio

Emergono nuovi sviluppi sull'omicidio consumatosi ieri, sabato 19 giugno, ad Arese, dove a perdere la vita è stata Silvia Susana Villegas Guzman, una donna di 48 anni uccisa per opera del marito. Quest'ultimo, Jaime Moises Rodriguez Diaz, 41enne originario del Messico, oltre per aver assassinato  é stato infatti arrestato anche per il tentato omicidio del figlio maggiorenne.

Una cintura per tentare di uccidere il figlio

Stando a quanto ricostruito dai carabinieri di Rho guidati dal capitano Giuliano Carulli l'uomo dopo che avrebbe ucciso la moglie nella camera da letto avrebbe cercato di parlare con il figlio 18enne in sala. Dopo che il ragazzo si sarebbe rifiutato, il padre sarebbe andato in camera per tornare in sala con una cintura. "Ho ucciso tua madre, ora tocca a te", avrebbe detto al figlio mentre gli stringeva la cintura al collo facendogli perdere conoscenza.

Necrologie