Cronaca
Arte floreale

Orticolario 2020: ecco i sette finalisti del concorso internazionale “Spazi Creativi"

I progetti verranno realizzati ed esposti dal 2 al 4 ottobre 2020 nel parco storico di Villa Erba, a Cernobbio. Tema di quest'anno "La seduzione".

Orticolario 2020: ecco i sette finalisti del concorso internazionale “Spazi Creativi"
Cronaca Lago, 13 Marzo 2020 ore 18:45

Dopo il grandissimo successo del 2019, torna l'appuntamento con Orticolario. Sono stati selezionati oggi, giovedì 12 marzo 2020, dal Comitato di Selezione i sette finalisti del concorso internazionale "Spazi Creativi" della dodicesima edizione di Orticolario 2020, in programma da venerdì 2 a domenica 4 ottobre 2020. Tema di quest'anno è la "Seduzione", che i finalisti sono riusciti a cogliere pienamente e trasporre nelle proprie idee, lasciando vagare la propria fantasia e sensi.

Orticolario 2020: tanti i progetti

Come ogni anno tante le proposte inviate da architetti, designer, paesaggisti, artisti, giardinieri e vivaisti. I selezionati realizzeranno nel parco di Villa Erba, a Cernobbio - sede ormai storica della floreale mostra Orticolario - spazi originali e innovativi, giardini vivibili e fruibili, nuove idee di giardino e di installazione artistica in grado di definire una differente esperienza di relazione tra l'uomo e la natura.

“I progetti selezionati giocano con le diverse interpretazioni del concetto di seduzione. Il tema, infatti, si è insinuato nella fantasia dei progettisti, l’ha modellata, portando a proposte molto diverse l’una dall’altra – commenta Anna Rapisarda, curatrice di Orticolario. – Davvero molteplici gli aspetti affrontati: dal mito alla sensualità delle forme del paesaggio, dalla riflessione su come la seduzione può assumere accezioni negative nella società attuale a quella su come oggi l’uomo si lasci sedurre dalla natura rispetto al passato. Il giardino a Orticolario diventa sempre più spazio etico ed estetico, in cui coltivare natura e immaginazione. Uno spazio in cui i ‘giardamanti’, gli uomini per cui la natura è stile di vita, si perdono per ritrovarsi”.

I prestigiosi premi

Una giuria internazionale giudicherà le diverse creazioni e assegnerà alla migliore realizzazione il premio-scultura “La Foglia d’oro del Lago di Como”, un vaso dalle forme sinuose sul quale ondeggia una grande foglia con “accenni” d'oro zecchino di 2a carati, ideato e realizzato da Gino Seguso della storica Vetreria Artistica Archimede Seguso di Murano,  Venezia. Il premio sarà custodito dal vincitore per un periodo limitato, per essere successivamente esposto a Villa Carlotta (Tremezzina, CO) fino all’edizione successiva: la cerimonia di riconsegna del premio 2019, assegnato al garden designer Mirco Colzani con lo spazio intitolato “Move n’ meet”, si svolgerà come da tradizione a Villa Carlotta venerdì 17 aprile alle 11.

La giuria assegnerà altri 9 premi in base a diverse categorie; dai premi Arte e Stampa, ideati e realizzati in esclusiva per Orticolario 2020 da Paolo Mezzadri di Metallifilati, e che premiano l'ecosostenibilità e il connubio arte-natura, ai premi Grandi Giardini Italiani, Villa d'Este e Villa Carlotta, dedicati all'arte del giardino, allo stile e all'eleganza. Il premio Gardenia dedicato al vivaio, espositore o installazione “memorabile” dell’edizione di Orticolario e il premio “AIAPP Matilde Marazzi” per uno spazio innovativo e coerente con i temi della semplicità, bellezza e sostenibilità, qualità fondamentali nel progetto di paesaggio. Chiude il premio “Visitatori” per lo Spazio Creativo più votato dal pubblico.

I sette progetti finalisti

Riportiamo di seguito il nome dei sette progetti finalisti

1. “La Natura seduce la Città”
Progetto e realizzazione Mema Giardini (Pistoia)

2. "2"
Progetto e realizzazione Mario Mariani (Galliate, NO)

3. “Seduzione à L’enverse”
Progetto e realizzazione William Zanotto (Asolo, TV)

4. “La seduzione che va oltre”
Progetto e realizzazione Archileaves (Milano)

5. “Il ritorno al bosco sacro”
Progetto e realizzazione Sgaravatti Group (Capoterra, CA)

6. “Viaggio nell’Illusione”
Progetto e realizzazione Arianna Tomatis (Mondovì, CN)

7. Nemesi”
Progetto e realizzazione Terradice (Castelfranco Veneto, TV)

Non ci resta che attendere la nuova edizione di Orticolario 2020 per scoprire non solo il vincitore ma anche le tante novità floreali.

Necrologie