la tragedia

Ospedale Valduce in lutto: è morto l’infermiere contagiato dal Covid-19

"Ti ricordiamo ora insieme a tutti gli altri colleghi che in questo periodo hanno perso la loro vita senza un attimo di esitazione", scrive l'ospedale.

Ospedale Valduce in lutto: è morto l’infermiere contagiato dal Covid-19
Como città, 21 Agosto 2020 ore 08:46

Le sue condizioni erano gravi, tanto che da maggio era intubato. Purtroppo non ce l’ha fatta l’infermiere dell’ospedale Valduce, Javier Chunga, 59 anni, di origini peruviane. Ieri, 20 agosto 2020, è morto a causa del Covid-19.

Ospedale Valduce in lutto: è morto l’infermiere contagiato dal Covid-19

Infermiere specializzato in area critica e rianimazione, ha lottato fino all’ultimo con le unghie e con i denti ma per lui non c’è stato nulla da fare. Aveva lavorato a Como per diversi anni. Sono tanti i colleghi e i pazienti che ora lo piangono.

Il ricordo dell’ospedale

“Le persone che lasciano il segno non conoscono l’oblio, tu Javier sei una di queste.
Ti sei sempre dedicato con passione, gentilezza e professionalità agli altri. Ti ricordiamo ora insieme a tutti gli altri colleghi che in questo periodo hanno perso la loro vita senza un attimo di esitazione.
Abbiamo sentito più volte avvicendarsi i numeri degli operatori sanitari che ci hanno lasciato, oggi per noi fra loro c’è anche il tuo volto che ricorderemo sempre sorridente”.

Commozione sui social

Sono già tanti i messaggi di cordoglio apparsi sulla pagina Facebook dell’ospedale Valduce. Tra loro anche un ex paziente che ricorda: “La sera prima che uscissi dalla stanza “pre morte” io la chiamo così, mi hai tenuto la mano sinistra nelle tue mani. Hai fatto un discorso di incoraggiamento, per questa seconda vita e che i miei mi aspettavano. Grazie per avermi accudita in quella stanza, eri sempre presente. Ho appreso il tuo percorso con grande tristezza”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia