Cronaca

Paesi in difficoltà dopo le alluvioni, Erba (M5S): "Si deve intervenire per la sicurezza dei territori"

Paesi in difficoltà dopo le alluvioni, Erba (M5S): "Si deve intervenire per la sicurezza dei territori"
Cronaca Lago, 06 Febbraio 2022 ore 10:30

I paesi del Lago di Como ancora in difficoltà dopo le pesanti alluvioni del 25 e 27 luglio scorso: episodi che crearono danni gravissimi. Il MoVimento 5 Stelle chiede interventi per la prevenzione e la sicurezza dei paesi.

Paesi in difficoltà dopo le alluvioni, Erba (M5S): "Si deve intervenire per la sicurezza dei territori"

Raffaele Erba, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, si era subito attivato per garantire sostegni ai territori colpiti dal maltempo e aveva convinto il Consiglio Regionale della Lombardia ad anticipare le risorse urgenti necessarie per fronteggiare lo stato d'emergenza. Promesse rimaste sulla carta dal momento che i Comuni lacustri stanno ancora attendendo i soldi per la ricostruzione.

“Dall'agosto scorso abbiamo sollecitato molte volte gli interventi per aiutare e sostenere i paesi maggiormente colpiti dal dissesto idrogeologico e dalle bombe d'acqua della scorsa estate. Abbiamo già visto come la mancanza di interventi immediati abbia portato subito a nuove frane e nuovi smottamenti”, le parole del consigliere pentastellato. “Non è più accettabile questa lunga attesa per diversi motivi: prima di tutto per salvaguardare l'incolumità delle popolazioni residenti e poi perché l'assenza di interventi di ripristino genera ricadute negative anche sul turismo, già duramente provato da una lunga crisi dovuta alla pandemia”.

E ancora, il consigliere ha sottolineato il pericolo che i cambiamenti climatici e l'incuria delle zone potrebbero provocare per la sicurezza.

“Regione Lombardia ha approvato una serie di atti a mia prima firma in cui veniva richiesto l'anticipo delle risorse economiche necessarie alla ricostruzione. Ma tutto è rimasto fermo alle parole. Sappiamo che i cambiamenti climatici, uniti all'incuria delle zone montane, potrebbero mettere a serio rischio la sicurezza di questi territori. Per il futuro abbiamo il dovere di stimolare la creazione di strumenti che permettano di fare prevenzione prendendosi cura dei nostri monti e prevedendo - in caso di ulteriori dissesti – l'anticipo delle spese agli operatori turistici e ai cittadini che hanno subìto dei danni”.

(Nella foto i danni provocati dal maltempo a Laglio)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie