A piedi in autostrada travolto 36enne di Sorico

E' morto travolto in autostrada un 36enne residente a Sorico. Non è ancora chiaro cosa ci facesse a piedi in autostrada in Svizzera.

A piedi in autostrada travolto 36enne di Sorico
18 Novembre 2017 ore 10:39

Era a piedi in autostrada in Svizzera, un 36enne residente a Sorico. Un’auto lo ha travolto non lasciandogli scampo.

A piedi in autostrada: l’incidente

Giovedì sera, poco dopo le 20, in autostrada A2 in territorio di Prato Leventina, in corsia nord-sud, è avvenuto un incidente mortale. Un pedone, entrato dallo svincolo di Varenzo, si trovava a camminare sulla corsia di sorpasso diretto verso sud. Ad un tratto, l’uomo è stato investito da una vettura con targhe bernesi, condotta da un cittadino svizzero 35enne, che circolava regolarmente in direzione sud.

Sul posto, per i primi soccorsi, è intervenuto un equipaggio di Tre Valli Soccorso ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Per permettere i rilievi da parte del servizio incidenti, l’autostrada era stata chiusa e il traffico deviato sulla cantonale da Varenzo a Faido.

Il mistero

Mentre sono ancora in corso le indagini, come riporta bergamo.corriere.it, si è scoperto che l’uomo travolto era Matteo Colognesi, nato 36 anni fa a Clusone. Era cresciuto a Ponte Nossa, ma circa cinque anni fa aveva traslocato a Sorico. L’uomo però viaggiava spesso tra Torino, Milano e Lucca seguendo le possibilità di lavoro. Era infatti un operaio. Ultimamente aveva preso casa al primo piano di via Salesiani 13 ad Alzano. Eppure pare non lo conoscesse nessuno in zona, a quanto pare rimaneva poco a casa.

Sono quindi ancora tutte da capire le motivazioni che lo hanno portato ad essere a piedi su un’autostrada svizzera.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia